Excite

Requisitoria Boccasini: "Ruby di furbizia orientale"

Ilda Boccassini in un passaggio della sua requisitoria di oggi nel processo Ruby che vede imputato Silvio Berlusconi si è soffermata sulle origini della giovane marocchina sottolineando delle caratteristiche comportamentali proprie della sua cultura. Il pm in aula davanti ai giudici del tribunale di Milano dice: "Una ragazza intelligente, di quella furbizia orientale, propria delle sue origini".

Secondo il magistrato Karima El Marough, in arte Ruby, nella vicenda ha sfruttato a suo vantaggio la condizione di extracomunitaria e l'essere figlia di musulmani. L'arringa del pubblico ministero è durata quasi due ore. Pesantissime le parole usate per ricostruire le serate "eleganti" organizzate per l'ex Premier: "Non ci sono dubbi che la giovane abbia fatto sesso con Berlusconi e che ne abbia tratto dei vantaggi".

Fondamentale nel processo il ruolo di Lele Mora che secondo la Boccassini "aveva un interesse assoluto a favorire Silvio Berlusconi. La sua società era in fallimento, la sua vita attaccata a un filo e aveva bisogno di tanto danaro. Il presidente Silvio Berlusconi ha elargito una somma pari a circa cinque milioni di euro a Lele Mora, cercando di salvarlo dal fallimento. Soldi che lui ha intascato: in parte sono andati in Svizzera, in parte a Emilio Fede. Questo è il contesto del 14 febbraio 2010".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017