Excite

Richard Mourdock: "Incinta dopo stupro volontà di Dio"

Durante un dibattito a New Albany, in Indiana, il candidato repubblicano Richard Mourdock è chiamato a esprimersi insieme agli avversari sull'aborto dopo lo stupro o l'incesto e la sua risposta gela letteralmente l'auditorium: "Sono stato a lungo combattuto", ha detto infatti l'uomo del Tea Party, "ma ora sono convinto che la vita è un dono di Dio e penso che anche quando comincia con quell'orribile situazione di uno stupro è qualcosa che vuole Dio". Una dichiarazione pesante come un macigno, dalla quale Mitt Romney si è immediatamente dissociato e che poi Mourdock ha provato (con scarso successo) a ritrattare. E' la seconda volta che un candidato repubblicano 'scivola' sullo stupro e di sicuro l'elettorato femminile non potrà non tenerne conto (leggi tutto).

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017