Excite

Riforma dell'università, l'approvazione del Senato

Il Senato ha dato il prima via libera alla riforma dell'università contenuta nel ddl Gelmini. Con 152 sì, 94 no e un astenuto, l'aula di Palazzo Madama ha dato la sua approvazione. Ora il provvedimento passa all'esame della Camera. Attraverso una nota il ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini ha affermato: 'Il Senato ha confermato l'impronta riformista del ddl sull'università. Vengono dunque smentite tutte le previsioni su una riforma snaturata, o peggio, annacquata in Parlamento. Il Senato ha invece respinto tutti quegli emendamenti incompatibili con la nostra visione del mondo accademico'. Hanno votato a favore Pdl, Lega, Alleanza per l'Italia (Rutelli) e Svp.

Secondo il ministro dell'Istruzione si tratta di una riforma 'epocale' che consente all'Italia 'di tornare a sperare', il provvedimento disegna un'università 'più meritocratica, trasparente, competitiva e internazionale'.

Di parere opposto le opposizioni che hanno giudicato il provvedimento velleitario e privo di risorse. Ma la Gelmini non si lascia scoraggiare e ha affermato: 'Voglio esprimere grande soddisfazione per l'approvazione del ddl sull'università. Si tratta di un evento epocale che rivoluziona i nostri atenei e che permette all'Italia di tornare a sperare. L'università sarà più meritocratica, trasparente, competitiva e internazionale. Il ddl segna la fine delle vecchie logiche corporative: sarà premiato solo chi se lo merita. Finalmente si potrà competere con le grandi realtà internazionali. E' importante che una parte dell'opposizione, come Rutelli e l'Api, abbia votato a favore del provvedimento. Questa è la dimostrazione che, sui grandi temi del riformismo, maggioranza e opposizione possono lavorare insieme per modernizzare il Paese'.

Ecco alcuni dei punti nodali del ddl di riforma dell'università: limite massimo di 8 anni al mandato dei rettori; taglio al numero delle facoltà; abilitazione nazionale per il reclutamento di professori ordinari e associati; risorse distribuite agli atenei in base alla qualità della ricerca e della didattica; commissariamento per gli atenei in dissesto finanziario.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016