Excite

Rimborsi pensioni, 500 euro ad agosto per 4 milioni di italiani: sindacati e opposizioni contro Renzi

  • Rai.tv

Non è stato accolto con favore da sindacati e opposizioni l'annuncio del premier Matteo Renzi sui rimborsi delle pensioni in agenda per agosto: i primi a contestare la misura dei 500 euro “una tantum” come contromossa rispetto alla sentenza della Consulta sull'indicizzazione del biennio 2012/2013 sono stati i partiti di centrodestra, Lega Nord e Forza Italia.

Soldi ai pensionati, il governo al lavoro sulla soluzione una tantum

Dietro il provvedimento che garantirebbe restituzioni parziali ad una platea di 4 milioni di cittadini, sembra infatti esservi una sorta di “colpo di spugna” sulla questione della rivalutazione degli assegni superiori ai 3000 € e forse la chiusura dell'intera “partita” sui rimborsi con una spesa limitata ad un paio di miliardi a fronte dei 16 necessari all'applicazione della sentenza della Corte Costituzionale.

Renzi fuorilegge, restituisca subito e non ad agosto tutti i soldi ha commentato il segretario leghista Matteo Salvini su Facebook, confermando l'intenzione di fare “ricorso” e “barricate” contro la legge Fornero che aveva bloccato l'indicizzazione delle pensioni d'importo 3 volte sopra il minimo.

(Matteo Renzi ospite a L'Arena di Giletti: guarda il video dell'intervista)

Sulla stessa linea Forza Italia, molto critica sull'una tantum promessa dal presidente del Consiglio per la prossima estate a favore di una parte degli aventi diritto ai rimborsi con esclusione dei più “ricchi” e senza applicare integralmente la sentenza della Consulta.

Ospite ieri pomeriggio al programma tv della domenica “L'Arena” di Massimo Giletti, Matteo Renzi aveva assicurato di non voler “far perdere un centesimo ai pensionati essendo in cantiere una misura che “metterà in tasca a quattro milioni di italiani 500 euro a testa”, soldi presi dal ridotto tesoretto accantonato nell'ultimo anno col fondo contro la povertà.

All'insegna dello scetticismo sulla misura studiata dal governo per uscire dall'impasse del nodo pensioni le reazioni delle organizzazioni sindacali nazionali e di categoria, a partire dalla Cgil di Susanna Camusso poco convinta della mossa di Renzi, “anche se meglio di niente”.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017