Excite

Rissa in Parlamento in Turchia: colpi proibiti tra i deputati (VIDEO)

  • Youtube

Un tema delicatissimo, quello dei conflitti in Siria e in Iraq, ha scaldato il clima dentro le aule del parlamento turco innescando un furiosa rissa tra deputati di opposte fazioni.

Giappone, politico sotto inchiesta scoppia a piangere in diretta tv: il video

Non tutti sono favorevoli, dentro l’assemblea legislativa della Turchia così come nell’opinione pubblica nazionale, alla politica estera dell’esecutivo Erdogan, specialmente in merito al nodo spinoso del sostegno alle milizie islamiche in vari fronti di guerra del Medio Oriente.

Esponenti dei partiti di opposizione si sono scontrati con colleghi di area governativa, arrivando al punto di combattere corpo a corpo dopo una lunga contesa verbale iniziata come polemica politica nei limiti della dialettica parlamentare e successivamente scaduta in un vero e proprio incontro di catch.

(Il parlamento turco si trasforma in un ring: volano schiaffi tra deputati, video)

Il leader dell’Akp e la maggioranza conservatrice che appoggia il premier in carica, come è noto, si sono schierati da diversi anni dalla parte delle rivolte contro il regime di Bashar Al Assad e mantengono un atteggiamento tutt’altro che passivo nei confronti dei gruppi armati che si contendono il potere in Iraq, ma la situazione nell’ultimo periodo sembra sfuggita di mano agli “sponsor” internazionali dei fondamentalisti su entrambi i fronti.

L’Isis di Al Baghdadi da un lato e le forse jihadiste siriane dall’altro non si sono distinti in questi mesi per metodi e finalità democratiche, mettendo in imbarazzo coi loro crimini di guerra tutti i soggetti che, direttamente o indirettamente, li avevano finora sostenuti o finanziati senza badare a spese.

Con uno quadro geopolitico in continua evoluzione, conflitto israelo-palestinese a Gaza compreso, le tensioni interne ai paesi mediorientali sono destinate ad acuirsi, sotto la spinta dei rispettivi popoli che sia sul fronte nazionale (crisi economica e disagio sociale si fanno sentire) che riguardo allo scenario regionale e internazionale (Iraq, Siria e questione curda in primis) hanno iniziato a manifestare una crescente insofferenza verso le loro istituzioni: la Turchia, lo testimoniano anche le recenti liti in Parlamento, rientra pienamente in questo contesto.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017