Excite

Risultati elettorali Amministrative 2012: tutti i comuni

  • Infophoto

Procede molto a rilento il lavoro degli scrutatori in queste Elezioni Amministrative 2012. A 17 ore dalla chiusura delle urne ci sono ancora seggi, anche molto importanti, in cui non è terminato lo spoglio. Buona parte dei risultati è però ormai data per certa e tre sono le prime certezze: la vittoria di Tosi(Lega Nord) a Verona al primo turno, il successo di Orlando a Palermo e quello più generale, quanto inaspettato, dei grillini.

TUTTI I RISULTATI UFFICIALI SUL SITO DEL MINISTERO DELL'INTERNO

PALERMO:
Orlando manda in frantumi le vecchie "certezze" e raccoglie oltre novantasettemila voti, il 47,4% delle preferenze: un plebiscito! Palermo si sveglia così con un centrodestra in frantumi e un ballottaggio all'orizzonte tutto in seno al centrosinistra. Lo spoglio, tra i più lenti d'Italia, non è ancora finito e la prima novità assoluta per il capoluogo siciliano è proprio il secondo turno per la scelta del sindaco: non era mai accaduto. Subito dietro il candidato IdV seguono Fabrizio Ferrandelli con il 17,38%, Massimo Costa con il 12,54%, Alessandro Aricò con l'8,73%, Marianna Caronia con il 7,19% e Riccardo Nuti con il 4,92%. Le prime dichiarazioni dio Orlando: "A Palermo i grillini hanno fallito, il voto dell'antipolitica è andato a me, sono stato scelto perchè so amministrare".

VERONA:
Flavio Tosi è stato rieletto sindaco di Verona, con il 57,4% dei voti. L'esponente leghista passa così direttamente al primo turno, evitando il ballottaggio. Il candidato del centrosinistra Michele Bertucco, appoggiato da Pd, Sel, Idv e Prc arriva al 22,8% staccando di molti punti percentuali gli altri contendenti: il grillino Gianni Benciolini segna il 9,4%; il candidato di Pdl, Udc e Fli Luigi Castelletti si ferma all'8,8%; Luca Castellini di Forza nuova non va oltre lo 0,7%. Le prime dichiarazioni di Tosi: "Il movimento deve cambiare passo e deve tornare a essere quello di una volta" [...] "Il mio candidato alla segreteria è Maroni. Il movimento deve cambiare" [...] "Bossi ha inventato la Lega, ha dato molto, anche la sua salute. Chi chiede che si ricandidi gli vuole solo male. Sarebbe come chiedermi, tra quarant'anni, di fare ancora il sindaco di Verona".

GENOVA:
A Genova il 20 maggio il candidato del centrosinistra, Marco Doria, che ha ottenuto il 48,3% dei consensi, troverà al ballottaggio il candidato del Terzo Polo Enrico Musso, che ha ottenuto il 15%. Ma la vera sorpresa del voto genovese è il risultato del candidato del Movimento 5 Stelle, Paolo Putti, che ha ottenuto il 13,9%, superando il candidato sostenuto dal Pdl Pierluigi Vinai, fermo al 12,7%. Il Pd si conferma con il 24% primo partito della città, anche se in calo. Il movimento dei 'grillini' è il secondo partito.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016