Excite

Risultati elezioni 2013 - Pd (Partito Democratico)

  • Getty Images

Ecco i primi risultati delle elezioni 2013 del Pd (Partito Democratico) di Pier Luigi Bersani dopo lo spoglio del 24 e 25 febbraio. Riportiamo tutti i voti e le percentuali delle politiche in continuo aggiornamento, regione per regione. Un primo dato certo riguarda l'affluenza al voto in calo di 7 punti percentuali rispetto alle elezioni del 2008. In alcune regioni come la Lombardia, il Lazio e la Sicilia l'affluenza è calata di 8/10 punti. Tra le cause anche il maltempo.

Tutte le ultime news sulle elezioni politiche 2013

Tutti gli altri risultati delle elezioni politiche 2013

Articolo in aggiornamento

23.09 Secondo YouTrend il successo del centrosinistra in Piemonte garantirebbe la maggioranza relativa in Senato con la seguente spartizione di seggi: Pd-Sel 123, Pdl-Lega 118, M5S 53, Monti 19, Altri 2

22.15 "Siamo in attesa dei risultati, dunque per adesso facciamo valutazioni parziali. Ringraziamo i milioni di elettori e i militanti che hanno votato Pierluigi Bersani". Enrico Letta ha commentato così i risultati elettorali, aggiungendo: "Siamo in testa al Senato e speriamo di essere in testa anche alla Camera" e ribadendo di non ritenere il ritorno al voto una soluzione.

21.02 Enrico Letta su Twitter: "Prima di scenari sul dopo voto aspettiamo i risultati finali. Rimaniamo fiduciosi.E ipotesi nuovi voti anticipati non sarebbe la soluzione".

20.43 Pierluigi Bersani e il suo staff fanno sapere che il Pd indirà una conferenza stampa a dati acquisiti.

20.38 Debacle del centrosinistra a Bettola, il paese d'origine di Pierluigi Bersani: il centrodestra lo stacca infatti di 10 punti. Sul sito della Prefettura di Piacenza i dati definitivi alla Camera assegnano alla coalizione di centrodestra il 41,49% (Pdl 31,59%, Lega 5,63%), mentre la coalizione di centrosinistra si ferma al 31,65% (Pd 30,46%, Sel 0,94%). Stessi dati al Senato, con il centrodestra al 41% (Pdl 31,11% e Lega 5,41%) e il centrosinistra al 32,66% (Pd 31,48% e Sel 0,99).

20.22 Secondo i dati forniti dal Ministero dell'Interno, a metà scrutinio (30.902 sezioni scrutinate su un totale di 61.446) il centrosinistra è ancora avanti alla Camera con il 31,14% delle preferenze(Pd al 26,81%). Seguono il centrodestra al 27,51% (Pdl al 20,38%) e il il Movimento 5 Stelle al 25,60%.

20.00 La seconda proiezione Rai-Piepoli per il Senato attribuisce 105 seggi a Pd-Sel (contro 113 a Pdl-Lega) e una percentuale del 31% (contro il 30,4% del centrodestra). Forbice analoga anche alla Camera, dove lo schieramento di Pierluigi Bersani è in testa col 29,2% e quello di Silvio Berlusconi segue al 28,7%.

19.38 Secondo l'ultima rilveazione Rai-Piepoli, al centrosinistra vanno 10 regioni (il Trentino Alto Adige con il 49,8%, la Toscana con il 42,8%, l'Emilia Romagna con il 41,8%, la Basilicata con il 40%, l'Umbria con il 37,3%, la Liguria con il 34,1%, le Marche con il 32,5%, la Sardegna con il 32,3%, il Lazio con il 31,3%, la Calabria con il 33,2%. Anche in Valle d'Aosta prevarrebbe Autonomie liberté democratie, con il 33,1%, vicina al centrosinistra), mentre al centrodestra 8 e al Movimento 5 Stelle una, l'Abruzzo.

19.10 Secondo i dati del Ministero dell'Interno, alla Camera su 15.873 sezioni scrutinate su un totale di 61.446, il centrosinistra è al 32,41% (Pd al 27,76%), davanti al centrodestra al 26,13% (Pdl al 19,55%) e al Movimento 5 Stelle al 25,87%.

19.04 Secondo la prima proiezione Rai-Piepoli alla Camera, Pd-Sel è avanti col 29,1%, ma il M5S è il primo partito col 26,3%. Flavio Briatore su Twitter: "#elezionipolitiche2013 lo smacchiatore di Bersani non mi pare abbia funzionato!!cambiare fornitore(renzi)!!".

18.52 Sorpasso del centrosinistra al Senato quando è stata scrutinata circa metà delle sezioni(30.100 su 60.431): Pd-Sel al 32,89% e Pdl-Lega al 29,25%, con M5S al 24,03%. Secondo la V proiezione Rai-Piepoli, però, il centrosinistra sarebbe dietro al centrodestra per numero di seggi, con 96 a 121.

18.22 Secondo la V proiezione Rai-Piepoli al Senato, centrosinistra e centrodestra pareggerebbero al 30,7%, dunque a Pd-Sel andrebbero 96 seggi e a Pdl-Lega 121.

18.06 In base a dati ufficiali, con oltre 22 mila sezioni scrutinate su 60.431 il Partito democratico è il primo partito con il 29%, seguito dal Movimento 5 Stelle con il 24,37%. La coalizione di centrosinistra ha il 33,12% dei voti contro il 28,62% della coalizione di centrodestra. Pierluigi Bersani al momento è avanti in 11 regioni e Silvio Berlusconi in 7. In particolare: Piemonte, Friuli, Liguria, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Molise, Basilicata e Sardegna andrebbero al centrosinistra e Lombardia, Veneto, Abruzzo, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia al centrodestra.

17.58 Scondo i primi dati del Ministero dell'Interno, da 20.399 sezioni scrutinate su 60.431 per il Senato, il centrosinistra è al 33,44% (con il Pd al 29,37%), seguito dal centrodestra al 28,35% (con il Pdl al 21.02%) e dal Movimento 5 Stelle al 4,39%. Per la IV proiezione Piepoli-Rai, invece, Pd-Sel è al 30,4% e il centrodestra al 31%.

17.36 "Penso che intorno alle nove di questa sera potremmo avere il risultato delle elezioni per quanto riguarda il Senato, mentre per la Camera spero si possa dare entro la mezzanotte". Anna Maria Cancellieri si sbilancia sulla fine delle operazioni di spoglio e conferma che "tutto sta procedendo regolarmente e speditamente".

17.48 Secondo le prime proiezioni Ipr marketing per Tgcom24, il centrosinistra sarebbe avanti alla Camera a livello nazionale con il 33,17% (M5S al 26,8% e centrodestra al 24,8%).

17.23 Secondo i dati del Ministero dell'Interno aggiornati alle 17.19, da 11.178 sezioni scrutinate su 60.431 la coalizione di centrosinistra sarebbe al 34,55%, quella di centrodestra al 27,23% e il M5S al 24,42%.

17.06 Secondo la terza proiezione Rai-Piepoli per il Senato, il centrosinistra recupera e si attesta al 30,1%, mentre il centrodestra è dato al 31,3%. Copertura del campione 55,1%.

16.57 Terza proiezione Tecnè per SkyTg24: il centrosinistra (Pd-Sel-Cd-altri) perde ancora terreno al Senato e si attesta al 28.7%, contro il 31,9% del centrodestra (Pdl-Lega-Fdi-altri) e il 24.9% del M5S. La copertura del campione è del 27%.

16.50 'Avvertenza' della BBC via Twitter sugli exit poll: "Health warning on #Italy first exit polls. Can be disastrously wrong. Clearer idea later tonight", ovvero: "Avvertenza per la salute sui primi exit poll italiani. Possono essere disastrosamente sbagliati. Un'idea più chiara arriverà stasera".

16.42 La seconda proiezione dell'istituto Piepoli sul Senato per la Rai conferma che la coalizione di centrosinistra è seconda dietro quella di centrodestra, con il 29,4% contro il 31,6%. Il Pd risulta ora il primo partito col 25%, seguito dal Movimento 5 Stelle col 24,9% e dal Pdl al 23%.

16.38 Prima proiezione Ipr Marketing per Tgcom24 Senato Campania: centrosinistra al 27,8%, contro centrodestra al 37,1%, seguito dal Ms5 al 23,9%.

16.28 Caos dati: secondo la prima proiezione Senato Sicilia di IPR Marketing per Mediaset (copertura 4%) il Pd è al 26,5%, contro il Pdl al 36,1% e il Movimento 5 Stelle al 28,1%.

16.16 Prima proiezione Rai-Piepoli al Senato: centrosinistra al 29,5% (contro 31% centrodestra). La copertura del campione è del 13,85%.

16.13 I dati SkyTg24-Tecnè regione per regione danno il Pd in testa in 16 circoscrizioni (contro 2 del centrodestra) e perfettamente appaiato al Pdl in Lombardia. La coalizione di Bersani conquisterebbe Piemonte (37% contro il 34% del centrodestra),Trentino (33 a 26), Sicilia (32 al 29), Sardegna (39 a 26), Liguria (37 a 28), Emilia Romagna (47 a 25), Toscana (47 a 21), Umbria (47 a 27), Marche (41 a 25), Lazio (35 a 30), Abruzzo (35 a 29), Molise (37 a 30), Campania (36 a 33), Puglia (37 a 30), Basilicata (42 a 21), Calabria (40 a 30). In Lombardia invece è perfetta parità: 37% per centrinistra e centrodestra.

16.07 "Abbiamo sbiadito il giaguaro", ha dichiarato ai microfoni di Un giorno da pecora, su Radio 2, Mauro Bersani, facendo suo un cavallo di battaglia del fratello Pierlugi e aggiungendo scherzosamente di avere un po' di "problemi con la pressione, perché in famiglia siamo tutti un po' ipertesi, quindi prendo delle pastiglie che, per quanto ne so, fino a qualche tempo fa prendeva anche mio fratello Pierluigi".

16.02 Secondo gli ultimissimi dati di SkyTg24-Tecnè, a Montecitorio la coalizione di Pierluigi Bersani potrebbe ottenere il 34,5% dei voti, mentre a Palazzo Madama potrebbe raggiungere il 37% delle preferenze.

15.54 Bersani "si avvia alla vittoria" ed "è largamente in testa": le principali testate straniere online (Financial Times, Bbc, Le Figaro, El Pais, Die Welt) titolano così alla notizia dei primi instant poll diffusi dalle agenzie.

15.24 Secondo gli instant poll SkyTG24-Tecnè il Partito Democratico è in testa sia alla Camera che al Senato, con una percentuale stimata tra il 36 e il 38% al Senato e tra il 35 e il 37% alla Camera.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017