Excite

Risultati elezioni 2013 - Rivoluzione Civile Ingroia

  • Getty Images

Ecco i primi risultati delle elezioni 2013 di Rivoluzione Civile di Antonio Ingroia dopo lo spoglio del 24 e 25 febbraio. Riportiamo tutti i voti e le percentuali delle politiche in continuo aggiornamento, regione per regione. Un primo dato certo riguarda l'affluenza al voto in calo di 7 punti percentuali rispetto alle elezioni del 2008. In alcune regioni come la Lombardia, il Lazio e la Sicilia l'affluenza è calata di 8/10 punti. Tra le cause anche il maltempo.

Tutte le ultime news sulle elezioni politiche 2013

21.01 - Antonio Ingroia addebita parte della sua sconfitta elettorale alla mancata applicazione della legge che impone ai media parità di trattamento per le forze politiche in campo: "Abbiamo presentato i dati e fatto un esposto all'Agcom che è stato violato: è stata violata la par condicio a nostro danno. Questo conferma la bontà di uno dei punti cruciali del nostro programma, cioè cacciare i partiti dal Consiglio di amministrazione Rai".

19.51 - Antonio Ingroia rompe il silenzio quando è ormai acclarato che la sua Rivoluzione civile non entrerà nè alla Camera nè al Senato, visti i risultati ben lontani dalle soglie di sbarramento: "E' un risultato al di sotto delle aspettative (...) E' una sconfitta del centrosinistra che ha fatto campagna elettorale contro di noi e non contro gli avevrsari. Bersani ha avuto la possibilità di un confronto, ma non c'è stata nessuna risposta. Se avesse aperto alle nostre proposte abrebbe vinto lo schieramento di centrosinistra".

19.05 - Prima proiezione Rai alla Camera: traguardo lontanissimo per la lista Rivoluzione civile anche alla Camera. Il primo dato attesta Ingroia al 2,4%, ben al di sotto della soglia di sbarramento del 4%.

18.48 - Sesta proiezione Rai al Senato: Rivoluzione civile all'1,9%. In attesa che arrivino i dati suddivisi per singole regioni, la soglia dell'8% appare quantomai lontana.

18.22 - Quinta proiezione Rai al Senato: Rivoluzione civile è ancora al di sotto del 2%, ferma all'1,8%. Stessa percentuale è quella che arriva dai risultati del Viminale alle 18.33, con il 50% delle sezioni scrutinate.

18.00 - Quarta proiezione Rai al Senato: la lista Rivoluzione civile a Palazzo Madama è data all'1,8%.

17.40 - Risultati dal Viminale, 15.532 sezioni su 60.431: con il 25% delle sezioni scrutinate, la lista Rivoluzione Civile è data all’1,79%.

17.10 – Risultati dal Viminale, 7023 sezioni su 60431: al Senato, secondo i dati del Ministero dell'Interno, Rivoluzione Civile è all’1,77%.

17.00 - Terza proiezione Rai al Senato: stabile il risultato delle proiezioni della lista di Ingroia, ferma all'Ingroia 1,8%.

16.53 - Terza proiezione Sky al Senato: la lista di Ingroia ancora sotto il 2%.

16.40 - Seconda proiezione Rai al Senato: Rivoluzione Civile di Ingroia si attesta all'1,8%.

16.35 - Prima proiezione Ipr Marketing per Tgcom24: Rivoluzione civile al 2,3% al Senato in Campania.

16.25 – Risultati dal Viminale, 181 sezioni su 60.431: i dati ufficiali dal Ministero dell'interno, relativi al Senato, Rivoluzione civile di Ingroia si attesta all’1,7%.

16.24 - Proiezioni Rai al Senato: secondo la prima proiezione dell’istituto Piepoli per Rai, Rivoluzione civile sarebbe all’1,8%.

16.10 - proiezione Tecnè: La coalizione di Bersani conquisterebbe Piemonte (37% contro il 34% del centrodestra),Trentino (33 a 26), Sicilia (32 al 29), Sardegna (39 a 26), Liguria (37 a 28), Emilia Romagna (47 a 25), Toscana (47 a 21), Umbria (47 a 27), Marche (41 a 25), Lazio (35 a 30), Abruzzo (35 a 29), Molise (37 a 30), Campania (36 a 33), Puglia (37 a 30), Basilicata (42 a 21), Calabria (40 a 30). Centrodestra in testa in Veneto (46 a 30) e in Friuli (40 a 33), mentre in Lombardia centrosinistra e centrodestra sono perfettamente alla pari al 37%. In totale 16 regioni andrebbero al centrosinistra e 2 al centrodestra, mentre in Lombardia è testa a testa tra le due coalizioni.

16.00 - Instant poll SkyTG24-Tecnè: Rivoluzione civile al 3% sia alla Camera che al Senato.

15.31 - Instant poll Rai Piepoli: Rivoluzione civile di Antonio Ingroia sarebbe tra il 2 e il 3% sia alla Camera che al Senato. A rischio dunque l'ingresso della lista in entrambe le Camere.

Tutti gli altri risultati delle elezioni 2013

Articolo in aggiornamento

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017