Excite

Roberta Lombardi (M5S): "Mi hanno rubato il portafogli con le ricevute, cosa faccio?"

  • Getty Images

Brutta seccatura per Roberta Lombardi: la capogruppo del Movimento 5 Stelle alla Camera ha fatto sapere attraverso Facebook di essere stata derubata del portafogli. Il problema, oltre alla scocciatura di aver perso soldi e documenti, ha anche una valenza politica, come ha spiegato la Lombardi nel suo post.

Quirinarie M5S, i risultati: tra i 10 candidati Grillo, Prodi, Bonino, Rodotà e Gabanelli

Nel portfogli, la capogruppo grillina custodiva anche le ricevute delle spese sotenute da quando è stata eletta parlamentare della Repubblica, poco più di un mese e mezzo fa. Di conseguenza, le spese non potranno essere rendicontate e pubblicate online e la Lombardi non potrà trattenere dallo stipendio i rimborsi per le spese effettivamente sostenute, così come previsto dal non-statuto del Movimento 5 Stelle, a meno che il portafogli rubato non venga ritrovato.

Roberta Lombardi smentisce su "nonno Napolitano", spunta l'audio della frase

La Lombardi ha affidato la denuncia del furto (oltre che alle autorità, si spera) alla propria pagina Facebook: "Ieri sera mi hanno rubato il portafoglio dalla borsa. Oltre l’immane seccatura di rifare carte, patente, codice fiscale e il piccolo dispiacere per l’oggetto in sè, ho perso tutte le ricevute delle spese sostenute finora... Poca roba, circa 250 euro in un mese". Nell'incertezza sul da farsi, la Lombardi ha chiesto un parere agli amici della rete per risolvere il problema: "Poichè è mia intenzione trattenere dalle voci di rimborso che compongono il mio stipendio solo quelle effettivamente sostenute e documentate e restituire il resto, cosa faccio? Aspetto vostri consigli".

Nel giro di pochi minuti, oltre ai consigli è arrivato anche qualche commento al vetriolo, soprattutto da parte di cittadini che hanno protestato contro la riscossione dei rimborsi per le spese sostenute. Un'abitudine per i politici, certo non per i lavoratori comuni. Un esempio su tutti: "I normali 'stipendiati' non hanno alcun rimborso, se dici di non volere essere parte della 'casta' fai come tutti gli altri, con lo stipendio ci compri di che vivere! Mio marito per lavorare si compra gli attrezzi e la divisa.... altro che rimborso caffè e altro!". Altri invece hanno mostrato solidarietà alla Lombardi: "Spero che non te lo abbiano rubato alla Camera", ha scritto qualcuno. Altri le hanno consigliato di rendicontare per i rimborsi "quello che ti ricordi e credo sia sufficiente, questa è una vera causa di forza maggiore!". Addirittura qualcuno propone una colletta: "Te li diamo noi!!!!!!!!!!!".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017