Excite

Roberto Formigoni querela Maurizio Crozza per l'imitazione in stile Jep Gambardella: video da Crozza nel Paese delle Meraviglie

  • Youtube

Un Maurizio Crozza in forma strepitosa nella prima puntata della nuova edizione di Crozza nel Paese delle Meraviglie ha messo su uno spettacolo delizioso, tra un Renzi affabulatore e un Movimento 5 Stelle in stile Games of Thrones, attirandosi però le minacce di querela da parte di uno dei suoi bersagli preferiti. Roberto Formigoni, ex governatore della Lombardia oggi senatore del Nuovo Centrodestra di Alfano, ha annunciato una querela per diffamazione all'indirizzo del comico genovese per la sua nuova parodia.

Maria Elena Boschi offesa dall'imitazione di Virginia Raffaele: bufera in Rai e accuse di maschilismo a Floris

Il Celeste non ha gradito per niente l'interpretazione di Maurizio Crozza che venerdì 7 marzo si è calato in un Formigoni re delle feste e dei processi, che balla scatenato come il Jep Gambardella de La grande bellezza e quasi si fa vanto dei suoi guai giudiziari. Una maschera perfettamente costruita, quella del senatore esempio della decadenza politica, morale e sociale che Sorrentino ha raccontato nella sua pellicola premiata con l'Oscar per il Miglior Film Straniero, ribattezzata per l'occasione "La grande inutilità".

Acclamato come esperto di feste e maniaco dello stile sulle note di Far l’amore, proprio come Gambardella ne La grande bellezza, modaiolo e spendaccione, abituato a fare e ricevere favori da personaggi poco raccomandabili, il ritratto di Formigoni-Gambardella è impietoso e la reazione del senatore è arrivata a stretto giro.

Nelle stesse ore in cui la ministra Maria Elena Boschi chiude la polemica sull'imitazione di Virginia Raffaele con un tweet, Formigoni si risente a tal punto di quella di Crozza da annunciare azioni legali: "Ho l'impressione che Crozza stasera andasse in cerca di una querela. Lo accontenterò, insieme a una congrua richiesta di danni in sede civile" ha commentato su Twitter. Per poi aggiungere: "Crozza sa bene che io accetto lo scherzo, l'ironia, la satira. Ma quando, come stasera, Crozza trascende nell'insulto e nella diffamazione, allora vuol dire che cerca la querela. Penso proprio che da me l'avrà, insieme ad una bella richiesta di risarcimento danni. Ho già telefonato ai miei legali perché procedano in questa direzione". Ai politici dalla querela facile siamo abituati, non è una novità. Peccato, perchè invece quello di Crozza è un esempio di satira a tutto tondo davvero sagace.

Maurizio Crozza imita Roberto Formigoni in stile La grande bellezza: video

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017