Excite

Sallusti condannato parla alla redazione de Il Giornale

Non esprime giudizi sulla decisione del Tribunale che lo ha riconosciuto colpevole di diffamazione, condannandolo a 14 mesi di carcere (pena poi sospesa), ma Alessandro Sallusti ai suoi collaboratori parla di "sentenza politica" e in un breve discorso alla redazione de Il Giornale dice di avere deciso di rassegnare la dimissioni perché un direttore non può essere "non libero". Sallusti quindi ribadisce di non voler accettare pene alternative come "l'affidamento ai servizi sociali", perché "avendo commesso un reato intellettuale mi rifiuto di farmi redimere da chiunque: le uniche persone che hanno il permesso di educarmi sono i miei genitori". Il direttore tuttavia eviterà il carcere, per "per mancanza di accumuli e recidive" e, stando agli ultimi sviluppi della vicenda, forse sarà anche 'graziato' (leggi la news).

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017