Excite

Salvini-Balotelli, polemica: Supermario difende Muntari dall'attacco del Leghista ed è scontro

  • Getty Images

Matteo Salvini critica alla sua maniera le prestazioni del calciatore del Milan Sulley Muntari su Twitter, Mario Balotelli interviene e si scontra pesantemente con il leader del Carroccio, che a sua volta controreplica all'attaccante del Liverpool.

La miccia l'accende Salvini con una frase che sin da subito ha scatenato polemiche: "Gli immigrati che lavorano bene sono i benvenuti. Quindi Muntari può tornare a casa".

Salvini e Casapound in corrteo a Roma

Immediata la replica di Balotelli, che cambia social network per attaccare Salvini. Da Twitter si passa infatti ad Instagram, dove il centravanti dei Reds mostra il tweet del leghista, criticandolo aspramente: "Ma questa persona è seria quando dice questo o cosa? È pure un politico? allora votate me è meglio".

Le invettive contro il parlamentare a quel punto si sono sprecate, con commenti dei fan di Balotelli molto perentori. Spicca, fra gli altri, un inequivocabile "Salvini fai schifo alla m****".

Nel pomeriggio la controrisposta di Salvini, arrivata dai microfoni di Radio Padania. "Se Balotelli deve fare il politico così come gioca a calcio, allora è meglio che lasci stare" E ancora: "Balotelli più sta lontano dal terreno di gioco e meglio è".

Ma questa persona è seria quando dice questo o cosa? È pure un politico? 😂😂😂😂😂 allora votate me è meglio.

Una foto pubblicata da Mario Balotelli🇮🇹🗿👪 (@mb459) in data:

Il deputato ed europarlamentare è tornato sull'argomento che ha fatto scoppiare la polemica, ovvero il tagliente giudizio sul povero Muntari. "A me non piace come gioca. Non è certamente questione di pelle. Potrebbe anche essere alto, biondo e con gli occhi azzurri, la sua maniera di giocare mi infastidirebbe comunque".

Cosa ci attenderà nelle prossime ore? Balotelli replicherà al nuovo dardo piovuto da Salvini? O sceglierà il silenzio? Visto il carattere di SupeMario non è da escludere una nuova pagina dela polemica.

Non è la prima volta che Salvini, tifoso milanista, scatena polemiche a sfondo calcistico. Alla Festa di Pontida 2009 intonò un tristemente celebre coro da stadio anti-Napoli "Senti che puzza...". Lo steso Salvini che poco meno di sei anni più tardi si lamenterà della cattiva accoglienza ricevuta nel capoluogo campano. Chissà come mai.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017