Excite

Santanchè lancia referendum: "Riapriamo le case chiuse"

Riaprire le 'case chiuse'. La proposta arriva da Daniela Santanchè (foto), donna simbolo della destra italiana, che ha depositato ieri mattina in Cassazione il quesito referendario per abolire, in diversi punti, la Legge Merlin con la quale si stabilì l'"abolizione della regolamentazione della prostituzione e lotta contro lo sfruttamento della prostituzione altrui", ovvero la chiusura dei bordelli.

Un ritorno quello della Santanchè, come confida lei stessa sulla scalinata della Cassazione, "con il botto!". "La Merlin", ha sottolineato l'ex parlamentare, "dopo cinquant'anni non può essere considerata un tabù: è necessario cambiarla profondamente garantendo strade sicure ai cittadini e libertà dalla schiavitù alle prostitute".

Dunque si parte con la raccolta firme, "sulle spiagge italiane e ai concerti, per liberare le schiave del sesso dai capi maschi che rubano loro anche i guadagni fatti vendendo il proprio corpo". Così immagina il futuro la Santanché: "cooperative di donne che gestiscano, sotto controllo medico e fiscale, i casini".

La proposta della portavoce de 'La Destra' ha già aperto il dibattito. La prima a reagire è la leader di Azione Sociale, Alessandra Mussolini, che ha da pochi giorni depositato alla Camera una proposta di legge per la creazione di "zone rosse" per la prostituzione e che boccia l'iniziativa della Santanché. "Le proposte di legge già depositate oltre la mia in Parlamento - sottolinea - sono tante e tutte volte alla soluzione del problema. Occorre solo calendarizzarle e lavorarci su. Proporre un referendum è un inutile spreco di denaro pubblico". L'azzurra Isabella Bertolini considera l'iniziativa della Santanché un "valido stimolo", ma sostiene che spetti al Parlamento "l'approvazione di una nuova legge sulla prostituzione".

Reazioni negative arrivano dalla Chiesa: "Sono esterrefatto - dice don Andrea Gallo. - Si tratta di una proposta che è contro i diritti delle persone. Altro che quote rosa, questa Santanché è più maschilista di qualunque maschilista". Anche l'ex Udc Carlo Giovanardi si dice contrario alla riapertura delle case chiuse.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016