Excite

Sara Tommasi interrogata a Napoli

La showgirl Sara Tommasi, che si è trovata coinvolta in un giro di prostituzione nel napoletano e nel 'caso Ruby', è stata interrogata dai magistrati di Napoli.

Sara Tommasi, il calendario per Max

Alcune immagini di Sara Tommasi

Le altre notizie su Sara Tommasi

Jeans e scarpe da ginnastica. Così si è presentata la ragazza, come raccontato dal quotidiano Il Corriere della Sera. Ma nonostante l'aria acqua e sapone grande è subito apparsa la sua determinazione. La Tommasi vuol far luce su tutto quello che è accaduto nell'ultimo anno. Dai contatti con alcuni personaggi napoletani che le avrebbero procurato incontri a pagamento con imprenditori campani, ai rapporti con alcuni politici fino ad arrivare ad Arcore.

Accompagnata dall'avvocato Antonio Cozza che l'assiste insieme a Nicodemo Gentile, Sara Tommasi si è presentata a palazzo di giustizia dove è rimasta per oltre tre ore. Con le sue prime parole la showgirl ha voluto precisare di non essere una escort. E poi ha parlato dei suoi rapporti con i politici, 'con quelle persone importanti' che l'hanno aiutata ad entrare nel mondo dello spettacolo. Dobbiamo ricordare che la Tommasi per diversi anni ha fatto parte della scuderia dell'agente dei vip Lele Mora, accusato di induzione e favoreggiamento della prostituzione anche minorile per il 'caso Ruby'.

Tutto è emerso attraverso le intercettazioni telefoniche, che hanno portato alla luce le conversazioni con il fratello del presidente del Consiglio, Paolo Berlusconi; i rapporti intimi con il direttore di Raifiction Fabrizio Del Noce; un colloquio con il ministro della Difesa Ignazio La Russa che, come sottolineato da Il Corriere della Sera, la liquida in modo sbrigativo mentre lei lo chiama 'amore'; i quindici sms inviati al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi dove si alternano parole di amore ed odio (leggi la notizia).

Davanti ai magistrati la showgirl non ha negato queste sue frequentazione e anzi ha fornito ulteriori dettagli. Nel raccontare cosa è accaduto il 9 settembre scorso, quando sotto la sua casa di Roma ad attenderla c'erano l'imprenditore campano Vincenzo Seiello, detto 'Bartolo', e l'amico Giosuè, la ragazza ha spiegato che i due le avevano procurato un appuntamento in un hotel romano, ma che all'ultimo lei ha rinunciato dicendo che era stata chiamata da una persona che non vedeva da tempo. I due hanno cercato di convincerla, ma invano.

E quando lei se ne è andata, hanno chiamato un tale 'Checco' raccontando: 'Guagliò in vita mia non mi è mai capitata una cosa del genere... Mentre stiamo aspettando giù al palazzo ci ha mandato un messaggio: 'Giosuè adesso scendo!'... E' arrivata... due macchine con le guardie del corpo di Berlusconi! Se la sono venuta a prendere a questa e se la sono portata... guarda è una incredibile!... Adesso lei non risponde al telefono... Checco sono rimasto allibito di quello che ho visto stasera... Ci ha fatto andare là e poi abbiamo visto arrivare queste due macchine, un'Audi A8 e un Audi A6'.

Questi fatti erano stati smentiti da Palazzo Chigi, ma ora a confermarli sembra essere la stessa Tommasi. L'avvocato Gentile ha spiegato: 'La sua immagine è stata deturpata e lei vuole raccontare la verità'.

La showgirl verrà riascoltata. L'inchiesta napoletana, condotta dai sostituti Antonello Ardituro e Marco Del Gaudio, è nata da un traffico di euro contraffatti (leggi la notizia). Ascoltando i colloqui dei falsari era saltato fuori il giro di escort e, dopo ulteriori accertamenti, si era arrivati alla Tommasi. La showgirl proprio in quel periodo partecipava alle serate nelle residenze del premier. La Tommasi si trovava ad Arcore insieme alla marocchina Karima El Mahroug, meglio cosciuta come Ruby Rubacuori, il 25 aprile 2010 in occasione della visita di Putin. Non si esclude, dunque, che al termine delle verifiche sui fatti di competenza dei magistrati napoletani, il fascicolo venga trasmesso per competenza agli inquirenti milanesi.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016