Excite

La polemica sulla scorta, nel mirino Razzi e Scilipoti

Ieri mattina davanti al Viminale si è svolta la manifestazione del sindacato di polizia Consap (Confederazione sindacale autonoma) e di una delegazione di Italia dei Valori, guidata dal senatore Stefano Pedica, contro la decurtazione dei fondi prevista dalla Finanziaria e lo spreco determinato dalle scorte assegnate agli ex Idv Antonio Razzi e Domenico Scilipoti. E subito è scattata la polemica.

Parlando della scorta assegnata a Razzi e Scilipoti, Pedica ha detto: 'Li hanno premiati perché appoggiano la maggioranza. Il governo ha sprecato 300 milioni di euro, non accorpando i referendum. E ora hanno dato la scorta, come premio, a persone come Razzi e Scilipoti che hanno tradito l'Idv per appoggiare la maggioranza'.

Un'accusa dura, quella lanciata da Pedica, alla quale subito hanno replicato i due diretti interessati passati al gruppo della Camera di Iniziativa responsabile. Razzi ha fatto sapere di non aver chiesto la scorta e di essere minacciato di continuo. Mentre Scilipoti, replicando al presidente del gruppo Idv alla Camera Massimo Donadi, ha detto: 'Ma vi sembra un premio questo? E' una condanna. Non l'ho chiesta io la scorta. Mia figlia di nove anni, l'altro giorno voleva uscire per andare a vedere i carri di Carnevale, ma io non potevo, e si è messa a piangere. Vi sembra un premio?'.

Scilipoti ha fatto sapere che, nonostante ormai sia trascorso del tempo dalla sua defezione dall'Italia dei Valori, le minacce non sono cessate. Frasi come: 'Ti aspetta il plotone di esecuzione'. Oppure: 'Farai la fine dei samurai, ti taglieremo la testa'. Scilipoti ha poi raccontato: 'L'altro giorno sono entrato in un bar e il cameriere si è messo a dire 'ndranghetisti, mafiosi'. Si rivolgeva verso di me. Questo è il risultato di tutto il fango che mi è stato buttato addosso'. L'ex Idv ha poi spiegato di avere due uomini di scorta che lo seguono ovunque, ma solo nel Lazio e in Sicilia, Regioni dove è stato contestato.

 (foto © LaPresse) gruppo Iniziativa responsabile

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016