Excite

Sentenza Berlusconi, gli avvocati: "Prima o poi chiederà la grazia"

  • Foto Getty Images

Le parole di Napolitano sembrano proprio non aver demoralizzato Silvio Berlusconi, per il quale la possibilità di ottenere la grazie pare ancora concreta e a portata di mano. Mentre Giorgio Napolitano ha voluto sottolineare, con una nota pubblica, come le sentenze vadano rispettate in ogni caso, non escludendo però, di fatto, la possibilità di concedere la grazia, l'avvocato di Berlusconi Piero Longo ha affermato ai microfoni di Radio Capital: “Credo che prima o o poi verrà richiesta, ma non posso ancora sciogliere la riserva”.

Guarda le foto di Silvio Berlusconi alla manifestazione di Palazzo Grazioli

L'avvocato, contribuendo a fare del caso uno dei principali temi di discussione su tutti i periodici, ha in seguito smentito le affermazioni, che pure hanno avuto seguito anche nelle parole di un altro avvocato del Cavaliere, Franco Coppi: "Allo stato ci sono buone probabilità, ma ancora non è stato deciso niente".

La strada, ad ogni modo, è tutt'altro che in discesa per Silvio Berlusconi, per il molte incognite resterebbero aperte anche in caso di effettiva richiesta: la grazie potrebbe non estendersi alle pene accessorie, mentre potrebbe non proteggerlo dall'incandidabilità, come ha sottolineato il Presidente della Giunta per le elezioni e le immunità del Senato, Dario Stefàno. “L'eventuale grazia che potrebbe concedere Napolitano non c'entra nulla ai fini dell'incandidabilità, perché interverrebbe sull'esecuzione della pena principale e non sugli effetti della condanna”.

Nelle parole di Giorgio Napolitano, però, sostengono i fedelissimi del Cavaliere, si evince uno spiraglio, avendo il Presidente affermato che spetterà al partito e a Berlusconi decidere “circa l’ulteriore svolgimento, nei modi che risulteranno legittimamente possibili, della funzione di guida finora a lui attribuita”. Per il momento, insomma, il Cavaliere sembra volersi fidare di Napolitano, anche se colpi di scena e repentini cambi di opinione dal parte di Silvio Berlusconi non stupirebbero poi troppo...

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017