Excite

Sergio Marchionne, a Torino stella a 5 punte contro l'ad della Fiat

Ieri ed oggi a Torino sono comparse scritte contro l'amministratore delegato della Fiat Sergio Marchionne. Ieri su un grande manifesto pubblicitario nel centro del capoluogo piemontese è apparsa la scritta 'Marchionne fottiti' con la stella delle Br tracciata con vernice rossa, mentre oggi sui muri di via Po e di via Nizza sono comparse le tre scritte 'La Fiat ricatta', 'Marchionne infame' e 'La Fiat strozza gli operai' con il simbolo del movimento anarchico. Il tutto a pochi giorni dal referendum sull'intesa per Mirafiori, che è in programma il 13 e il 14 gennaio.

Sul fatto indagano i Carabinieri e la Digos. Il Procuratore Caselli ha detto: 'Oggi non ci sono elementi concreti per temere il ritorno degli anni di piombo'.

Mentre a Torino apparivano scritte contro l'ad Fiat, a Roma, nella sede del sindacato confederale a Corso d'Italia, aveva luogo una lunga riunione delle segreterie di Fiom e Cgil per cercare una linea comune da adottare in caso di un'eventuale vittoria dei 'si' al referendum sul nuovo contratto per i lavoratori dello stabilimento Fiat di Mirafiori.

I sindacati Cgil e Fiom hanno espresso disapprovazione per le scritte contro Marchionne e hanno condannato 'ogni forma di violenza e di ogni forma di critica e di battaglia politica antidemocratica'. I sindacati hanno affermato: 'Un antico copione si ripete come in un brutto déjà vu e in un momento di alta tensione sociale e sindacale'. Alla vigilia del referendum di Mirafiori, i sindacati hanno invitato tutti i lavoratori 'che saranno coinvolti nella scelta e l'opinione pubblica in generale a non cadere in trappole mediatiche o peggio folcloristiche'.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016