Excite

Servizio Pubblico, Luigi Di Maio e la terra dei fuochi: "Lo Stato ha fatto più danni della camorra"

  • Youtube

Tra gli ospiti della puntata di Servizio Pubblico del 12 febbraio intitolata "La Terra dei Cachi" (ispirata al noto successo sanremese di Elio e le Storie Tese), c'è Luigi Di Maio. A proposito della cosiddetta "terra dei fuochi" e l'aumento dei tumori in Campania, il parlamentare del Movimento 5 stelle si è scagliato contro "la classe politica corrotta, sia di destra che di sinistra, che nella mia regione ha dato spazio ai Casalesi, che prima di certe concessioni non erano altro che una banda di rubagalline".

"Lo Stato ha fatto più danni della Camorra, perché molte delle discariche della provincia di Napoli e Caserta le ha installate proprio Roma. Ad un certo punto la camorra ha iniziato a far convergere rifiuti nelle discariche di Stato. E' lì che malavita e politica si sono incontrate", ha dichiarato Di Maio.

ECONOMIA AGRICOLA CAMPANA IN GINOCCHIO - "Purtroppo è successo anche che le grandi multinazionali si sono private dei prodotti provenienti dalla 'Terra dei Fuochi', che in effetti non si sa nè dove inzia, nè dove finisce. Ma intanto questa scelta ha messo in ginocchio l'economia agricola della Campania, ha spiegato Di Maio.

SANTORO E IL POMODORO VESUVIANO - "E' uno scandalo che il pomodoro vesuviano, uno dei prodotti più buoni del mondo proprio perché proveniente da terre vulcaniche, sia stato messo fuorilegge".

EXPO - "Bisognerebbe sostenere questo tessuto produttivo sano e attivo", ha continuato il parlamentare pentastellato "ma invece lo Stato preferisce togliere risorse da quell'area ed investirle nell'Expo di Milano, il più grave caso di corruttella degli ultimi venti anni. L'Expo avrebbe funzionato nel momento in cui fosse riuscito a coinvolgere l'agricoltore pugliese, quello siciliano, quello campano, tanto per dirne una, invece ha concentrato appalti, cemento e soldi in una determinata area, dando vita a questo scandalo. Di questo ne devo dare conto Renzi".

Ma la terra dei fuochi non è solo Campania. Le telecamere di Servizio Pubblico hanno infatti raggiunto il centro di Castenedolo, in provincia di Brescia, dove mamme di bambini colti da gravissime malattie sostengono la correlazione fra l'alta concentrazione di discariche e la drammatica incidenza di tumori e leucemie in tenera età.

"La gente comune è stata umiliata", ha dichiarato a tal proposito Di Maio "Qualcuno ha parlato di cattiva gestione del ciclo dei rifuti, ma qui siamo di fronte a 4/5 di rifiuti di tipo industriale provenienti da tutto il mondo, finanche dall'Australia. Questo dramma non c'entra con la signora che getta il rifiuto nel secchio dell'immondizia".

LICIA COLO' - "Gli ecoreati sono gravissimi" ha dichiarato Licia Colò "L'inquinamento delle falde acquifere è pericoloso per la nostra salute. E' un pericolo che si insinua nell'acqua che usiamo per dissetarci, per cucinarci, per lavarci. Purtroppo questo è un paese che si riunisce solo in occasione delle partite di calcio ".

TRAVAGLIO - Nella sua scheda, il direttore de Il Fatto Quotidiano ha posto 15 accuse a Renzi, ecco lepiù significative. "La legge sul voto di scambio politico-mafioso; 80 euro solo per i lavoratori dipendenti. E le partite Iva? Bocca asciutta; Jobs Act ienfficace; tagli in Tremonti-style; Diminuzioni delle tasse solo momentanei, perché gli aumenti arriveranno fra uno-due anni; Condono-cadeau ai maxi evasori; Diritti civili e ius soli? Niente da fare perché Alfano e Giovanardi non vogliono; scuola con l'acqua alla gola; Scandalo auto blu, 1153 ministeriali più 55mila sparse in tutto il paese, più 1276 acquistate nuove di zecca. E la cessione del parco macchine di Stato su E-Bay? Un vero flop. Appena 52 vendute.Il tutto senza contare gli aerei blu che il Premier prende per andare più in fretta in vacanza".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017