Excite

Silvio Berlusconi a Domenica Live: "Farò animazione per gli anziani. Francesca è una sinfonia, Dudù adorabile"

  • tvblog.it

Se qualcuno fosse ancora in dubbio sul fatto di essere entrati ormai nel pieno della campagna elettorale per le elezioni Europee, il ritorno a reti unificate di Silvio Berlusconi non lascia spazio a fraintendimenti: il leader di Forza Italia, ex parlamentare in seguito alla decadenza decretata dal Senato lo scorso novembre, è tornato ad occupare il tubo catodico al pari del suo avversario-alleato Matteo Renzi in vista del voto del 25 maggio.

Porta a Porta, Berlusconi loda Travaglio: "Genio del male, ma in assoluto il più intelligente tra i giornalisti"

Se il rampante neopremier ha cominciato da In Mezz'Ora di Lucia Annunziata e sarà ospite al serale di Amici il 3 maggio, nella stessa giornata di domenica 27 aprile 2014 Silvio Berlusconi è tornato da Barbara d’Urso a Domenica Live. Un anno e mezzo dopo la contestatissima chiacchierata (perchè definirla intervista è davvero un torto alla semantica delle parole), l'ex Cavaliere è stato l'ultimo ospite della D'Urso nella puntata conclusiva della stagione.

Matteo Renzi ad Amici, da Premier, il 3 maggio 2014: campagna elettorale anche in casa Mediaset

Dopo il salotto di Porta a Porta giovedì scorso, Berlusconi è accolto da cori da stadio e come sempre illuminato al neon negli studi di Domenica Live: "Sono qui proprio per svolgere un servizio sociale" ha ironizzato l'ex premier riferendosi alla pena da scontare dopo la condanna nel processo Mediaset. Partendo dal "simpatico tassatore Renzi" ("Mi ricorda me alla sua età, ma segue il Vangelo delle tasse della sinistra" spiega Berlusconi), Barbara d'Urso accenna una domanda su come diminuire la "pesantezza fiscale" (forse voleva dire pressione?), che è un problema molto sentito dal suo pubblico, ma di tutto si parlerà fuorchè di tasse: la domanda dà ampio spazio al comizio di Berlusconi che rivendica i suoi meriti e le 40 riforme approvate dai suoi governi, a fronte di difficoltà oggettive che hanno impedito di realizzare a pieno la tanto auspicata "rivoluzione liberale".

Francesca Pascale incinta, su Oggi foto-scoop del pancino sospetto: il gossip si scatena

Il mantra di Berlusconi è lo stesso di sempre: gli italiani non sanno votare perchè frazionano il voto e rendono ingovernabile il paese, circostanza che si aggiunge alla mancanza di poteri del premier e del governo a tutto vantaggio di Parlamento, Corte Costtuzionale e Capo dello Stato ("Napolitano mi ha impedito di tenere fede ad un impegno europeo, per questo Sarkozy e la Merkel ridevano di me" ha attaccato Berlusconi), poteri codificati da una Costituzione immodificabile. E via a ripetere a memoria il lungo e tortuoso percorso di approvazione delle leggi nel nostro Paese (ma il Lodo Alfano non lo hanno approvato in 20 giorni? Ovviamente nessuno gliel'ha ricordato).

Per circa un quarto d'ora il comizio di Berlusconi procede senza alcuna interruzione: "Lei ha una pazienza enorme, ne approfitto" sottolinea lo stesso leader di Forza Italia complimentandosi con la sua silente intervistatrice. Da Renzi a Grillo, il passo è breve: "E' uno sfasciacarrozze che urla soltanto e ha mandato altri urlatori in Parlamento: il 46% degli elettori 5 Stelle secondo un sondaggio si dice deluso o disgustato". Le elezioni politiche a quando? "Tra un anno, un anno e mezzo: dobbiamo lavorare a riunire i moderati delusi dalla politica. Non si può fare con la tv, i talk calano, Servizio pubblico è passato dal 15 al 5% di audience, i cittadini bisogna convincerli direttamente con il contatto personale".

Ripescare i voti persi uno ad uno, è questo l'obiettivo di Berlusconi: "Una follia? ci provo, ne ho fatte tante in vita mai. Immagino 12mila comunità in tutta Italia che riuniscano i moderati e diano vita a progetti di volontariato, politica, cittadinanza attiva". Tra questi anche i "missionari della libertà" che devono "stimolare con interlocuzioni continuative i cittadini ad impegnarsi in politica". Un movimento dal basso che punta a coinvolgere "chi ha schifato la politica e i politici, soprattutto le donne".

Nessun cenno alla condanna per frode fiscale. Sull'affidamento in prova ai servizi sociali per dieci mesi, Berlusconi spiega di essere contento di avere a che fare con gli anziani perchè lo ha sempre fatto insieme a mamma Rosa. Ma chi pensava che lo avrebbero destinato a compiti impegnativi, dovrà richiedersi: "Non so bene cosa farò, mi hanno lasciato intendere che ci saranno momenti di animazione. Anche dare parole di conforto è importante".

Immancabile il riferimento a Francesca Pascale, d'altronde proprio a Domenica Live un anno e mezzo fa Berlusconi annunciò per la prima volta il fidanzamento con la ventottenne napoletana: "Mi è stata sempre vicina dandomi serenità in momenti delicati. E' una curiosona, studia tanto, è un'enciclopedia vivente: non saprei dirle una cosa precisa di lei, è una sinfonia, c'è dentro tutto. Ha un intuito velocissimo, giudica i fatti e le persone e ha sempre ragione: riesce a leggermi nel pensiero, per questo mi devo sempre attenere a pensieri puri! Mi dispiace sia stata calunniata, non lo accetto, approfitto dell'occasione per dire che vorrei proteggerla: non è strano che sia la mia compagna, c'è una piccola differenza d'età, mezzo secolo, ma gli ideali e i valori sono più importanti dell'età". La Pascale ha mandato perfino foto di Berlusconi da piccolo in studio: "Come vede ero già simpatico" ironizza lui.

Immancabile pure Dudù e la retorica degli animali usata come strumento di propaganda: "Con i club metteremo a disposizine gratuitamente un veterinario per gli anziani indigenti: per loro un animale non è un lusso, ma qualcsa che fa vivere più a lungo e serenamente. Nel nostro programma di governo ci saranno provvedimenti per le cure veterinarie e lo stop dell'iva per i prodotti dedicati agli animali. Dudù mi ha fatto scoprire una cosa nuova: è il primo cane entrato dentro casa, questi animali hanno la capacità di farsi amare da tutti. Dudù è adorato". Il calcolo elettoralistico scatta immediato. Ci sono tra i dieci e i quindici milioni di persone che hanno animali domestici in Italia e Berlusconi ha pensato "anche in maniera egoistica" di portarli a diventare "protagonisti delle comunità della libertà: ogni club cercherà un padrone per i cani nei canili comunali fino a svuotarli". Tra un annuncio e l'altro c'è spazio anche per prclamare che, secondo Forza Italia, "le pensioni minime sono una vergogna, i pensionati devono partire da 800 euro in su".

Non contenta dei monologhi durati oltre un'ora, la D'Urso lascia a Berlusconi pure il saluto finale: "Auguro di trovare la via che porti gli italiani a partecipare alla vita pubblica: i nostri club chiedono alle persone di interessarsi al futuro dei nostri figli. Se gli italiani seguiranno l'appello e faremo questo miracolo, tutti ne guadagneranno molto - ha detto il leader di FI con tanto di citazione di Erasmo da Rotterdam - Le decisioni più sagge non derivano dalla ragione ma da una lungimirante visionaria follia".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017