Excite

Silvio Berlusconi, a Washington attende la limousine sul marciapiede per 40 minuti

In questi giorni il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi si trova a Washington per partecipare al summit sulla sicurezza nucleare e, a margine del convegno, è stato protagonista di un episodio piuttosto singolare. Ha atteso per ben 40 minuti la sua macchina sul marciapiede del Washington Convention Center.

Al termine della cena di gala, offerta dal presidente americano Barack Obama ai 46 capi di Stato e di governo che hanno preso parte al vertice, il premier ha insistito per tornare al suo albergo a piedi dal momento che la macchina del servizio segreto messa a sua disposizione non arrivava a causa di un disguido.

Fare due passi è sempre buona cosa, peccato però che l'Hotel Willard, dove Berlusconi risiede, si trovi a circa otto isolati dal Convention Center. Il responsabile del servizio segreto americano si è quindi opposto, pensando che la lunga camminata potesse mettere in pericolo la sicurezza del premier italiano. Così Berlusconi e la delegazione italiana non hanno avuto altra scelta che attendere la loro limousine sul marciapiede del Washington Convention Center per ben 40 minuti.

Altro momento curioso è accaduto poco prima, durante il rituale della foto di gruppo tra i leader degli stati: Berlusconi ha incrociato Angela Merkel salutandola mettendosi sull'attenti. Un siparietto che le telecamere non hanno perso.

Guarda il video: Berlusconi sull'attenti davanti alla Merkel

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016