Excite

Silvio Berlusconi e Antonia Ruggiero (Pdl), marito chiede divorzio: "Mi tradiva con il Cavaliere"

  • YouTube-Getty Images

In una campagna elettorale ogni giorno di più all'insegna del trash, quello che ancora mancava era una storia di corna. Che a quanto pare c'è ed è stata prontamente servita ai giornali su un piatto d'argento. Come hanno infatti riportato tutti i più autorevoli quotidiani, da La Repubblica a Il Corriere, la consigliera regionale campana del Pdl Antonia Ruggiero (35 anni) e il giornalista Rai Giovanni Porcelli (65) sarebbero in procinto di divorziare per una (presunta) relazione extra coniugale di lei con Silvio Berlusconi.

Berlusconi, battuta sessista all'impiegata e Carfagna si infuria con Marcorè maschilista

Una notizia troppo ghiotta per essere ignorata, con il Cavaliere e il fido ragioniere Giuseppe Spinelli chiamati a testimoniare in Aula dai legali del marito tradito, Mattia Trofa e Paola Falcone, in qualità di testimoni nella causa di separazione. Secondo quanto riportano i media, infatti, gli avvocati dell'uomo hanno motivato la richiesta di comparizione spiegando che Berlusconi avrebbe "omaggiato i coniugi Porcelli, in occasione delle loro nozze, di un importo di 50 mila euro, arrivando poi ad elargire alla coppia, per l'acquisto della futura casa coniugale, una somma lievitata fino a 1 milione e 250 mila euro".

Insomma, un regalo di matrimonio coi fiocchi, che il Cavaliere avrebbe fatto avere agli sposi "attraverso l’intervento di Giuseppe Spinelli" e che oggi il marito di Ruggiero vorrebbe utilizzare per dimostrare l'infedeltà coniugale della moglie, che invece ha sempre sostenuto che "la generosità dell'onorevole Berlusconi trovava giustificazione unicamente nel loro forte legame amicale". Parole alle quali Porcelli ha creduto per un po', salvo poi mangiare la foglia e chiedere il divorzio, con un tempismo a dir poco sospetto.

Berlusconi-Lario, sentenza di divorzio: 100mila euro al giorno per Veronica

Stando a quanto scrivono ancora gli avvocato di Porcelli, l'uomo "riponendo piena fiducia nella moglie, e credendo nella onestà e lealtà della stessa, non si era mai curato" dei pettegolezzi sulla consorte e Berlusconi, però a un certo le chiacchiere sono diventate troppe e così il marito ha aperto gli occhi sul fatto che "a dispetto di quanto la Ruggiero volesse fargli credere, la relazione sentimentale da anni intrapresa con Berlusconi, non si era di fatto mai interrotta".

Dunque, se quanto riportato dai legali del giornalista fosse dimostrato, il Cavaliere non solo avrebbe avuto una relazione con una donna sposata, ma pure mentre lui stesso era ancora legato a Veronica Lario. Una situazione potenzialmente esplosiva, a pochi giorni dal voto, con lo spauracchio anche di alcune non meglio precisate lettere che proverebbero la storia clandestina tra Berlusconi e la consigliera del Pdl.

Sulla vicenda si esprimerà domani il giudice di Tribunale di Avellino, che deciderà se ammettere i testimoni chiamati in causa da Porcelli (ovvero il Cavaliere e Spinelli) e alcuni documenti che secondo il giornalista sarebbero rilevanti per dimostrare l'infedeltà coniugale, ma comunque vada, il sasso è stato lanciato e le onde si stanno propagando velocemente verso Berlusconi e la sua campagna elettorale. Molto velocemente.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017