Excite

Silvio Berlusconi: 'Il governo andrà avanti fino al 2013'

  • Foto:
  • ©LaPresse

La legislatura andrà avanti fino al 2013. Parola del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi. Questo è quanto emerso dopo l'incontro ad Arcore tra il premier, affiancato dal neosegretario politico del Pdl Angelino Alfano, e i vertici della Lega.

Dopo la disfatta delle amministrative il Carroccio sembrava accarezzare l'idea delle elezioni anticipate, ma Berlusconi ha messo tutti davanti un semplice e chiaro ragionamento. La sconfitta è stata tanto del Pdl quanto della lega, quindi come si è caduti insieme, insieme ci si deve rialzare. E poi, il Cavaliere pare abbia voluto sottolineare che non esiste alternativa a questa maggioranza e a questo premier.

A quanto pare Berlusconi ha ben fatto presente ai vertici della Lega che senza di lui non riuscirebbero a fare niente e che non esiste una maggioranza diversa che possa attuare le riforme care al Carroccio.

Ad Arcore, dunque, Pdl e Lega hanno deciso di andare avanti così cercando, nei prossimi mesi, di ridare slancio all'esecutivo. Anche se su quest'ultimo punto non sembra ancora essere stata delineata una linea ben precisa.

Al termine del vertice tra il premier e il leader della Lega Umberto Bossi, Alfano ha sottolineato: 'Abbiamo parlato dei piani che attendono questo governo e questa coalizione. E' stato l'incontro di due leader, Berlusconi e Bossi, di una squadra collaudata che ha governato bene il Paese e che intende completare il programma arrivando alla conclusione della legislatura nel 2013'. E ha aggiunto che questa coalizione ha governato tanti anni e che 'non c'è una verifica alla quale siamo sottoposti nel rapporto tra Pdl e Lega'. Afano ha affermato: 'E' la storia di questi nostri anni che testimonia che si tratta di un'alleanza collaudata e robusta'.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016