Excite

Silvio Berlusconi torna in tv? Il Cavaliere tentato dal 'bombardamento mediatico'

  • Getty Images

Silvia Artana

Tv o morte. In questo caso custodia cautelare, ma per Silvio Berlusconi l'arresto o i domiciliari varrebbero come una dipartita a tutti gli effetti: politica (anche se qui prima ancora c'è in ballo il voto sulla decadenza da senatore) e lavorativa. Per questo, al di là dell'applicazione della pena prevista dal processo Mediaset, il Cavaliere è in ansia per quello che potrebbe cadergli addosso da altre procure: Milano, con il Ruby bis, e poi Napoli e Bari.

Videomessaggio Berlusconi: il Cavaliere in tv annuncia Forza Italia

Insomma, secondo le ultime notizie, ovvero come racconta oggi Paola Di Caro su Il Corriere della Sera, "nel giro di tre settimane" la vita di Berlusconi "cambierà radicalmente" e lui "lo sa bene". Dunque, ecco la suggestione: andare in tv di persona a raccontare - ancora una volta - dell'accanimento giudiziario di cui è vittima da vent'anni a questa parte. Guarda caso (guarda caso) da quando è sceso in politica.

Forza Italia, Berlusconi inaugura la nuova sede: "Resteremo al governo se mantiene i patti"

Così, mentre i fedelissimi aspettano e sperano in un'altra epifania del loro leader, il resto degli italiani si prepara (rassegnata?) a un nuovo "cannoneggiamento televisivo": perché l'idea, la strategia, del Cavaliere sarebbe quella, almeno stando a quanto scrive Di Caro su Il Corriere.

"Se chiederanno la carcerazione cautelare che farò a quel punto? Non potrei nemmeno fare la campagna elettorale se si andasse al voto, non potrei organizzare il partito, sarei fuori da tutto, impedito in tutto", è l'angosciosato refrain che Berlusconi va ripetendo da giorni ai suoi e dunque ecco la necessità di anticipare le mosse dei giudici - sempre gli stessi, sempre quei magistrati rossi che lo vogliono distruggere - e di parlare ai suoi elettori. E non solo.

L'obiettivo è il solito: spiegare che lui è un perseguitato, un innocente, fare appello agli italiani e allo stesso tempo lasciar passare il messaggio subliminale (ma non troppo) che anche loro potrebbero un giorno fare la sua stessa fine. Perché il sistema giudiziario è malato e va riformato. E per ottenere il massimo risultato i videomessaggi registrati non bastano: l'unica è presentarsi di persona in studio, magari uno amico, come quelli di Mediaset oppure di Bruno Vespa. Del resto, già la scorsa settimana si parlava di un probabile intervento del Cavaliere a Porta a Porta: che questo giovedì sia quello buono?

Al momento non si sa, ma è molto probabile. Così come lo è l'ipotesi di un Berlusconi impegnato a pianificare una vera e propria maratona televisiva: i tempi stringono e fino a metà ottobre, quando scatterà l'ora X della decadenza, bisogna riuscire a piazzare quanti più spot possibile.

Perché, alla fine della fiera, quello che il Cavaliere ha in testa è una gigantesca campagna pubblicitaria-elettorale per sè e anche per Forza Italia. Berlusconi non ha intenzione di far cadere il governo - almeno fintanto che la colpa dovesse ricadere esclusivamente su di lui, un vero e proprio harakiri dopo che da giorni da ogni parte si dice che la fine dell'esecutivo sarebbe una disgrazia per l'Italia e potrebbe addirittura causarne il commissariamento da parte della UE - ma vuole alzare i toni e far inciampare un avversario, il Pd, che già cammina faticosamente con il girello. E dunque via di bombardamento mediatico, mentre i suoi mantengono la posizione, come dice Maurizio Gasparri: "Siamo fermi sull'obiettivo, ma non siamo irresponsabili. E' il Pd che si sta dimostrando incapace anche di amministrare un condominio".

Funzionerà? Ma soprattutto: la strategia resterà questa o muterà al prossimo turbamento del Cavaliere? Mai come ora Berlusconi è preda delle passioni e dei pensieri che agitano i suoi pensieri e non è detto che prima o poi, forse già nei prossimi giorni, tutto cambi e la tv non sia altro che il palcoscenico dal quale lanciare l'ultima sfida: tutti a casa e sia quel che sia.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017