Excite

Sondaggi politici, Pd primo partito e vola Movimento 5 Stelle: Lega davanti a Forza Italia

  • Getty Images
I sondaggi politici premiano il Pd, ma indicano l'aumento della concorrenza del Movimento 5 Stelle. Secondo il rilevamento 'Demos' per il quotidiano 'La Repubblica', il Partito democratico ha arrestato la discesa dei mesi scorsi, tornando sopra il 33%. Una soglia importante ma molto lontana dal 40% che permette la vittoria al primo turno con l'Italicum. Ma per Matteo Renzi non ci sono solo buone notizie: il M5S prosegue la risalita. E secondo gli ultimi sondaggi ha sfondato la soglia del 27%, consolidandosi come seconda forza politica in Italia.

Leggi anche come funziona l'Italicum

La Lega sembra aver finito la dirompente ascesa segnalata negli ultimi mesi: il partito di Salvini, secondi i dati elaborati da 'Demos', si attesta al 14%. E si tratta di un consenso ragguardevole che ribadisce il sorpasso compiuto ai danni di Forza Italia, che invece è sempre più marginale con un deludente 11%. A sinistra, stando sempre ai sondaggi, lo spazio è ancora ridotto: Sel, insieme ad altri soggetti alternativi al Pd, è data al 4,5%. Sostanzialmente stabile Fratelli d'Italia-Allenaza Nazionale di Giorgia Meloni, accreditati del 3,5%. Area Popolare, l'alleanza tra Ncd e Udc, è scesa sotto il 3% con un 2,7% preoccupante per Angelino Alfano e Pierferdinando Casini.

Il presidente del Consiglio Renzi, volato a New York per assistere alla finale degli Us Open 2015 tra Pennetta e Vinci, ha rilanciato i meriti del governo. "Lo dico senza problemi e lo dico in base ai numeri: l' Italia ha svoltato. L'economia sta ripartendo e i consumi crescono", ha affermato in un'intervista al Foglio. Qualcosa sta cambiando, si lavora per restituire tranquillità e fiducia. "Dire che le tasse si abbassano solo tagliando la spesa è una sciocchezza, non sarà la strada dell' Italia. Non sforeremo il 3 per cento, ma ci serviremo di quella flessibilità prevista dal fiscal compact. Quell'un per cento di pil in più potrà essere destinato metà a riforme e metà a investimenti", ha aggiunto Matteo Renzi lasciando intravedere le misure contenute dalla prossima Legge di Stabilità.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017