Excite

Sostenitori Giuliano Pisapia contro Red Ronnie su Facebook

Sulla pagina Facebook di Red Ronnie, presentatore vicino al sindaco di Milano Letizia Moratti, si sono scatenati i sostenitori del candidato sindaco del Pd Giuliano Pisapia. E in un modo tutto particolare. Ossia scrivendo freddure proprio su Pisapia; prendendo in giro, in pratica, le accuse lanciate dal Pdl.

Tutto ha avuto inizio mercoledì sera quando il presentatore, consulente della Giunta Moratti da due anni, ha scritto: 'Primo esempio del vento che sta cambiando a Milano: cancellato LiveMi di sabato 21 maggio, in Galleria del Corso. Era l'inizio di LiveMi 2011 (che se vincerà Pisapia sarà cancellato dai progetti del Comune). Dava spazio a gruppi e artisti emergenti che potevano esibirsi con brani propri. In compenso Pisapia sta pensando a un megaconcerto con Jovanotti, Ligabue e Irene Grandi. Per dare voce a chi non ce l'ha'.

Da quel momento i sostenitori del candidato sindaco Pd si sono fatti avanti e hanno letteralmente inondato la pagina Facebook di Red Ronnie di commenti e provocazioni. Qualche esempio? 'Chi ha ucciso Laura Palmer? Pisapia'. 'Pisapia ruba i nani da giardino e li libera nei boschi'. 'Pisapia scarica i CD di Apicella e li rivende alle bancarelle!'. 'Pisapia non mette il balsamo dopo lo shampoo'. E tanti, tanti altri.

Dal canto suo Red Ronnie, riferendosi al post da lui scritto, si è difeso affermando: 'E' chiaro che era una provocazione, perché è il prefetto che ha deciso. Perché quelli di Pisapia mi hanno già detto che se vinceranno, non riconfermeranno più la manifestazione che organizzo'. E ha poi aggiunto che ciò che non può sopportare sono gli insulti. 'Letizia Moratti è un'amica - ha detto il presentatore - e ha fatto tanto per la musica dal vivo in città, dando spazio agli emergenti'.

E ai milanesi che contestano il contrario, Red Ronnie ha risposto: 'I locali non li chiude Letizia, che anzi ha ricevuto delle denuncie come l'assessore ai grandi eventi Giovanni Terzi. Ma la polizia annonaria e i vigili, perché comunque bisogna rispettare la legalità'. Il presentatore pensa che se ai ballottaggi dovesse vincere Pisapia sarebbe un fatto 'immorale' perché 'si troverebbe un'Expo, due linee del metro, un Pgt senza aver fatto nulla'.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016