Excite

Stefania Prestigiacomo: 'Berlusconi non è intelligente'

  • Foto:
  • ©LaPresse

Lo scorso 15 novembre 2010, parlando al telefono con Luigi Bisignani, finito ai domiciliari nell'ambito della cosiddetta inchiesta P4, il ministro dell'Ambiente Stefania Prestigiacomo ha detto: 'Berlusconi deve essere intelligente e purtroppo non lo è'. Queste parole sono contenute nell'intercettazione che fa parte degli allegati all'inchiesta depositati dai magistrati napoletani.

Quel 15 novembre 2010 la Prestigiacomo e Bisignani si sono ritrovati a parlare del coordinatore del Pdl Denis Verdini. Il ministro ha detto a Bisignani: 'Cosa ti ha detto Denis, perché lui gli consiglia di non occuparsi...però Berlusconi deve essere intelligente e purtroppo non lo è'. E Bisignani ha risposto: 'Appunto'. Quindi la Prestigiacomo, riferendosi al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, ha continuato dicendo: 'Io lo so com'è fatto. Mara gli fa quattro moine, quattro cose e lui cancella tutti quelli della faida e dà ragione a Mara su tutto'.

Le intercettazioni delle conversazioni tra la Prestigiacomo e Bisignani sembrano svelare le opinioni del ministro sul premier e sul governo. All'uomo d'affari coinvolto nell'inchiesta P4, la Prestigiacomo ha infatti detto: 'Adesso sono in condizione di avere la mia visibilità e di fare delle cose, ma non siamo in un Governo di venti ministri. Qui ci sono quattro uomini che comandano, il resto è contorno'.

E ancora: 'Silvio dovrebbe essere più intelligente, ma purtroppo non lo è. Siamo in un centro destra in cui tutti fanno riferimento a Berlusconi, stanno tutti con lui. Per esempio, lui domani si arrabbierà, perché gli ho bloccato l'apertura della discarica di Serre, ma tanto lui non sa niente...'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017