Excite

Strage di Capaci: a Palermo la "nave della legalità"

Sono passati 16 anni dalla strage di Capaci dove hanno perso la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e alcuni componenti della scorta, Antonio Montanaro, Vito Schifani e Rocco Di Cillo, ma il ricordo di quel momento è ancora vivo. Sono oltre settecento gli studenti provenienti da tutta Italia che questa mattina hanno raggiunto Palermo con il 'traghetto della legalità' per partecipare alla commemorazione delle vittime della mafia per dire no alla criminalità.

Guarda la fotostory di Giovanni Falcone

Guarda le immagini della "nave della legalità"

Ad attendere nel porto di Palermo la "nave della legalità", salpata ieri da Civitavecchia, il ministro della Pubblica Istruzione Maria Stella Gelmini. Con il ministro c'era Maria Falcone, sorella del magistrato ucciso e presidente della Fondazione Giovanni e Francesca Falcone. Gli studenti allo sbarco sono stati accolti da centinaia di loro coetanei palermitani di varie scuole della città.

"Vedervi qui, in tanti, è una grande gioia e dimostra che, contrariamente a quanto si ritiene, i giovani italiani hanno valori forti".ha detto Maria Falcone, sul palco insieme al ministro della Pubblica Istruzione Maria Stella Gelmini e il Procuratore della Dna Piero Grasso. "I tanti giovani che sono qui - ha detto poi il ministro - danno senso alla morte di due eroi nazionali che non dimenticheremo mai". Il procuratore Grasso, giunto a Palermo in nave con i ragazzi, ha ringraziato gli studenti con i quali, durante il viaggio, ha parlato e dibattuto sui temi della lotta alla mafia

Nel pomeriggio i 10mila giovani si riuniranno a Palermo per un corteo della memoria. Alle 17.30 l'arrivo all'albero di Falcone, cresciuto davanti alla casa del magistrato, dove vengono lasciati migliaia di messaggi.

La Fondazione Falcone, nel corso della giornata, premierà con 10 borse di studio i ragazzi siciliani che si sono laureati in giurisprudenza con il massimo dei voti prima dei 30 anni e gli studenti che hanno preso parte al concorso nazionale "Scuola e territorio per la legalità". La giornata si chiuderà alle 20.30 in Piazza Magione con il concerto "Mille note per ricordare", condotto dal Trio Medusa, con la partecipazione, tra gli altri, di Roy Paci e Aretuska, Frankie Hi Nrg Mc e Tricarico.

Il ministro Giustizia, Angelino Alfano oggi a Palermo all'aula bunker dell'Ucciardone per partecipare alle iniziative in ricordo della strage di Capaci ha detto: "Il Consiglio dei ministri ha varato misure di grande impatto nella lotta alla mafia e che ci consentono di completare il disegno di Giovanni Falcone".

Il guardasigilli ha spiegato che le misure di prevenzione, "fondamentali perche' colpiscono i patrimoni mafiosi", rientreranno tra i poteri della Procura nazionale antimafia, "rendendo piu' efficace l'incidenza e il peso delle confische dei beni mafiosi perche' prima passava troppo tempo tra la confisca e l'effettivo uso del bene".

L'anniversario della strage di Capaci è un momento di memore riflessione sul loro sacrificio". Lo scrive il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, in un messaggio inviato alla signora Maria Falcone, presidente della Fondazione Giovanni e Francesca Falcone.

Anche il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato un messaggio a Maria Falcone: "Le immagini della strage - ha scritto il Presidente della Repubblica - restano incancellabili nella memoria degli italiani e rinnovano l'angoscia e l'allarme di quel giorno, in cui la mafia colpi' un magistrato di eccezionale talento e coraggio, che aveva saputo contrastarla anche individuando nuovi e piu' efficaci strumenti in grado di combatterla. Con quell'attentato e con gli altri che ad esso seguirono, la mafia porto' un terribile attacco alle istituzioni repubblicane".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016