Excite

Strage di Via d'Amelio, nel ricordo di Borsellino

Era il pomeriggio del 19 luglio del 1992 quando un autobomba piazzata su una Fiat 126, contenente 100 chili di tritolo, uccise il giudice Paolo Borsellino e la sua scorta. La strage avvenne due mesi dopo l'attentato a Giovanni Falcone e ancora oggi restano molti misteri sui mandanti dell'omicidio. La verità potrebbe venir fuori nei prossimi mesi e come ha sempre dichiarato il fratello del giudice, Salvatore, non ci fu solo la mano della mafia, ma contro Paolo fu una 'strage di Stato'.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016