Excite

Tiziana Ciprini del Movimento 5 Stelle suona la sveglia alla Camera: "La vostra ora è arrivata" (video)

  • Youtube

Le intemperanze dei parlamentari del Movimento 5 Stelle, tanto a Montecitorio quanto a Palazzo Madama, sono ormai all'ordine del giorno: l'ultima in ordine di tempo è quella della deputata grillina Tiziana Ciprini, che intervenendo durante la discussione del decreto Lavoro alla Camera ha tirato fuori una sveglia e l'ha fatta suonare.

Civati tocca Fraccaro in tv a Coffee Break. Il grillino si pulisce la manica. VIDEO

Lo scopo? Non tanto e non solo risvegliare le coscienze intorno al tema del lavoro e del precariato, quanto segnalare ai partiti che ormai il loro tempo è finito: "Il Movimento 5 Stelle ha risvegliato i cittadini e ora la sveglia la diamo anche a voi, perché la vostra ora è suonata" ha dichiarato Tiziana Ciprini mostrando un orologio sveglia azzurro al termine del suo intervento alla Camera.

Prima che la Presidente della Camera Laura Boldrini la richiamasse all'ordine, la Ciprini ha fatto in tempo ad attivare la suoneria dell'apparecchio avvicinandolo al microfono, così da far risuonare il trillo nell'intero Emiciclo. La sveglia ha continuato a suonare nell'aula anche dopo il ritiro da parte dei commessi di Montecitorio.

L'intervento della deputata grillina ha preannunciato il voto sfavorevole del Movimento 5 Stelle al decreto del governo Renzi che mette mano alla delicata materia dei contratti di lavoro: la Ciprini ha accusato la classe politica di aver contribuito con scelte scellerate alla "desertificazione economica" di un Paese che vent'anni fa era considerata una grande potenza industriale.

La sua invettiva ha avuto anche un obiettivo ben preciso, ovvero il neoministro dell'Economia PierCarlo Padoan, accusato di essere un perno del sistema che ha portato l'Italia ed altri paesi del mondo al disastro economico: "Denuncio nell’Aula del Parlamento italiano gli attuali garanti in Italia di questo sistema: il Ministro dell'Economia del Governo Renzi, Padoan, che è stato responsabile per conto del Fondo monetario internazionale della Grecia". Per la Ciprini Padoan è stato "l’uomo che ha gestito per conto del Fondo monetario internazionale la crisi argentina", imponendo col FMI politiche liberiste che hanno costretto Buenos Aires a "dichiarare fallimento" per le conseguenze di azioni di politica economica che "distrussero il tessuto sociale del Paese": "In quegli anni il Ministro si occupò anche di Grecia e di Portogallo. Padoan, definito dal premio Nobel per l’economia Paul Krugman: l’uomo dai cattivi consigli".

La rumorosa protesta è avvenuta prima del voto al contestato decreto Lavoro, che ha ottenuto l'approvazione dell'Aula con 279 favorevoli, 143 contrari e 3 astenuti.

Tiziana Ciprini del Movimento 5 Stelle suona la sveglia alla Camera: il video

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017