Excite

Dai Marò a Regeni tutte le brutte figure dell'Italia all'estero

  • Excite Italia - Twitter

L’”affaire Marò” è ormai passato alla storia e, nonostante ci sia un dramma dietro, le lungaggini diplomatiche e il ruolo subordinato dell’Italia hanno trasformato la storia di Girone e Latorre in uno scrigno di sfottò e meme pronti a diventare virali in rete. Nonostante sia ormai diventata la bandiera dei pasticci italiani in campo internazionale, la questione Marò non è certo l’unica ad essere rimasta irrisolta o a presentarsi nebulosa, piena di ombre e quesiti irrisolti.

Marò: Girone ricoverato per febbre tropicale

In ordine di tempo, ad esempio, è degli ultimi giorni la vicenda degli italiani rapiti in Libia. Come abbiamo appreso dalle fonti di informazione, 2 dei prigionieri sono stati uccisi. Ma che ne è stato dei loro corpi? Le famiglie hanno chiesto che fosse fatta giustizia e che non venisse effettuata nessuna autopsia. Gli esami però avvengono lo stesso ma la Farnesina rassicura: “sono solo superficiali”. Niente affatto. Le autopsie avvengono in modo completo e per di più alla presenza di un medico italiano. Analogo il caso di Greta e Vanessa, le due ragazze rapite in Siria. In questo caso, per fortuna, arriva l’happy ending ma la politica italiana pasticcia anche stavolta con decine di pettegolezzi (confermati in parte) su riscatti milionari e tweet ignoranti di politici come Gasparri che asseriscono presunte verità (insinuava che le due avessero avuto rapporti sessuali coi rapitori). E che dire della morte di Giulio Regeni? La verità è passata da molte piste (droga, omosessualità, incidente, vendetta personale) ma non è mai arrivata. Da Il Cairo solo bugie e pressappochismi e c’è chi parla di “troppi interessi in ballo”.

Vi ricordate del caso dei tifosi della Lazio arrestati in Polonia dopo gli scontri? I nostri connazionali vengono processati per direttissima e finiscono in carcere nonostante l’intervento di ambasciate e ministeri. C’è anche chi finisce in cella senza motivo come una ragazza che era in vacanza col fidanzato. Alcuni di loro si fanno fino a 2 mesi di galera. Ma la storia della diplomazia italiana pasticciona non è certo solo roba dei giorni nostri…

Nel 2005 Nicola Calidari viene ucciso dagli americani in Iraq durante la liberazione della giornalista Giuliana Sgrena. Il delitto resta impunito. E che dire di Cesare Battisti? Nonostante i 4 ergastoli vive come un normale cittadino in Brasile e fa anche lo scrittore. L’Italia non è mai riuscita a riportarlo in patria.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017