Excite

'Tutti in piedi', la serata condotta da Santoro per i 110 anni della Fiom

  • Foto:
  • tuttiinpiedi.it

Venerdì 17 giugno il giornalista Michele Santoro presenterà 'Signori entra il lavoro. Tutti in piedi'. L'evento, che si svolgerà al parco di Villa Angeletti di Bologna, è stato organizzato dalla Fiom, in occasione dei 110 anni del sindacato. Si parlerà di costituzione, diritti e lavoro.

Tanti gli ospiti vip ed esponenti della società civile che prenderanno parte all'appuntamento. Ci saranno Vauro, Serena Dandini, Marco Travaglio, il pm Antonio Ingroia e la giornalista Rai Elisa Anzaldo. E poi ancora Daniele Silvestri, i Subsonica, Max Paiella e Maurizio Crozza. Tanti anche gli operai e gli studenti.

Obiettivo della serata è replicare il successo della trasmissione 'Raiperunanotte', andata in onda il 25 marzo 2010 nelle piazze, in tv e in streaming su Internet. Ricordiamo che 'Raiperunanotte' è andata in onda in risposta al bavaglio imposto ai talk show politici della Rai durante la campagna elettorale per le elezioni regionali del 2010.

Le immagini della trasmissioni 'Raiperunanotte'

'Raiperunanotte', i video

'Signori entra il lavoro. Tutti in piedi' sarà un evento gratuito, chi vorrà potrà finanziare la trasmissione tramite una sottoscrizione popolare, sarà possibile offrire un contributo via PayPal attraverso il sito o con una donazione. La trasmissione potrà essere vista in diretta su Internet, oltre ad alcune tv satellitari e sul digitale terrestre.

Ecco l'appello di Santoro che appare sul sito web dell'evento: 'Cari amici, questa volta ci diamo un obiettivo ancora più difficile rispetto a quello che raggiungemmo con Raiperunanotte. Infatti abbiamo solo pochi giorni per organizzare la nostra trasmissione-manifestazione 'Tutti in piedi', alla quale parteciperanno tra gli altri Elisa Anzaldo, Maurizio Crozza, Serena Dandini, Teresa De Sio, Antonio Ingroia, Max Paiella, Daniele Silvestri, i Subsonica, Marco Travaglio, Vauro e tanti altri'.

Aggiungendo: 'Se ancora una volta raggiungeremo il nostro obbiettivo dimostreremo che per quanto cerchino di ridurre gli spazi di libertà niente potrà più impedirci di manifestare il nostro pensiero, niente potrà fermare il ritorno in scena del lavoro con la sua richiesta di dignità e di libertà. Vi chiedo perciò di contribuire ancora una volta con due euro e cinquanta ciascuno facendo girare dovunque questo appello e coinvolgendo i vostri amici. Insieme abbiamo la forza per cambiare tutto'.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016