Excite

UE, Massimo D'Alema fuori dai giochi

Presidente permanente della Ue è Herman Von Rompuy, mentre ministro degli esteri della Ue è Catherine Ashton. La decisione del consiglio europeo informale dei capi di Stato e di governo, presa ieri, è stata meno sofferta del previsto ed è stata presa in poco tempo e all'unanimità, come ha dpiegato ai giornalisti il presidente di turno del Consiglio, lo svedese Frederic Reinfeldt.

Con questa decisione esce dai giochi Massimo D'Alema, candidato a diventare ministro degli esteri della Ue. Al suo posto ci sarà Catherine Ashton, baronessa e in passato membro della Camera dei Lord. Come sottolineato da Tgcom, la Ashton non ha una grandissima esperienza in tema di affari esteri, ma è piaciuta nel ruolo di commissario al Commercio dell'Ue che ha assunto l'anno scorso.

In una nota D'Alema ha fatto sapere: "E' stato un onore essere stato candidato per un incarico così prestigioso in un momento così importante per l'Europa".

Secondo il capo delegazione del Pd all'Europarlamento, David Sassoli, l'Italia "non è riuscita a far sentire il suo peso tanto da far valere le qualità del candidato D'Alema". In una nota Sassoli ha poi aggiunto: "La conclusione della lunga trattativa sulle nomine Ue lascia l'amaro in bocca: si tratta di un'occasione perduta per l'Europa, che aveva la possibilità stavolta di nominare figure prestigiose che avrebbero dato maggiore profilo all'Unione".

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016