Excite

Uk, film porno nella nota spese del ministro dell'Interno

Il ministro dell'Interno britannico, Jacqui Smith, è stata presa di mira dai tabloid inglesi. Il motivo? Aver inserito nella sua nota spese di parlamentare la visione di programmi tv a pagamento, tra cui due film porno. Un bel guaio per la Smith che tramite una nota ha fatto sapere: "Sono spiacente che, chiedendo il rimborso della mia connessione a internet, ho allegato per errore anche il rimborso del pacchetto tv. Appena la cosa mi è stata fatta presente, ho avviato subito le procedure per mettermi in contatto con le competenti autorità parlamentari e rimediare alla situazione. Tutti i soldi rimborsati per il pacchetto tv saranno restituiti". La richiesta di rimborso per il pacchetto tv e la connessione a internet, presentata a giugno, ammontava a 67 sterline.

Ma l'acquisto delle pellicole pay per view sembra sia stato fatto dal marito e suo assistente, Richard Timney, mentre la Smith si trovava a Londra. I film, infatti, sono stati visti a a Redditch, nell'Inghilterra centrale, dove i due vivono. Un amico della coppia ha detto al Sunday Express: "Dire che Jacqui è arrabbiata con suo marito è un eufemismo. Lei non era lì quando questi film sono stati visti. E' furiosa, imbarazzata e mortificata".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016