Excite

Usa, non è stata abrogata la 'Don't ask, don't tell'

La norma 'Don't ask, don't tell', introdotta nel 1993 dall'amministrazione Clinton, che consente agli omosessuali di prestare servizio militare se non divulgano il proprio orientamento sessuale, è ancora in vigore. Per quattro voti, infatti, non è passata al Senato americano la proposta di abrogare tale norma da tempo nel mirino del presidente Usa Barack Obama.

La proposta di abrogazione avrebbe avuto bisogno di 60 sì, ma i voti a favore sono stati solo 56, quelli contrari 43. Il portavoce della Casa Bianca Robert Gibbs ha detto: 'Siamo delusi di non poter fare avanzare questo testo, ma continueremo a cercare di farlo'.

Nessuna vittoria, dunque, per i democratici che speravano di veder abrogata la norma che vieta agli omosessuali dichiarati di prestare servizio nelle forze armate. I senatori repubblicani, votando in modo compatto, hanno di fatto bloccato la proposta democratica di aprire un dibattito sulla legge. Nonostante tutto, i democratici hanno affermato di essere convinti del fatto che il testo sarà ripresentato entro la fine dell'anno.

Qualche tempo fa, un giudice federale Usa aveva dichiarato incostituzionale la tanto discussa 'Don't ask, don't tell', affermando che la legge non ha nulla a che vedere con la preparazione militare, al contrario ha 'un effetto negativo e pregiudiziale' per le Forze Armate e viola il diritto di libera espressione.

 (foto © LaPresse)

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016