Excite

Valentina Nappi, la pornostar sfida il filosofo marxista: "Vorrei squirtare in faccia a Fusaro"

  • Facebook

La pornostar contro filosofo, in una tanto colorita quanto paradossale riedizione del conflitto tra sinistra liberista e fronte anticapitalista, il tutto condito da una serie di colpi proibiti a mezzo stampa (anzi web).

La pornostar Nappi lancia una linea di abbigliamento hot: magliette con scritte sexy

Quello innescato dal dibattito interno a Micromega, rivista del gruppo L'Espresso e laboratorio da vent’anni a questa parte dell’intellighenzia progressista italiana, è stato un duello memorabile per toni e contenuti dei due interventi, rispettivamente firmati Valentina Nappi e Diego Fusaro.

Inedito il confronto andato in scena sulle colonne del mensile diretto da Paolo Flores d’Arcais: i lettori, inutile girarci attorno o negare l’evidenza, ricorderanno della contesa in questione principalmente un termine non proprio ortodosso, il neologismo di matrice porno squirtare.

Con la parolina magica presa in prestito dal mondo del cinema a luci rosse e dell’hard amatoriale, la reginetta delle pellicole vietate ai minori "made in Italy" ha chiuso col botto la polemica scoppiata pochi giorni fa dopo un suo pezzo intitolato “Oggi il fascismo si chiama anticapitalismo” e proseguita ad oltranza con tanto di “articolone” pubblicato da Fusaro per confutare nel merito le tesi dell’antagonista.

(Nuda durante l’intervista di Diprè: la nuova provocazione di Valentina Nappi, video)

Il pomo della discordia, prima che volassero gli stracci scadendo nella lite a sfondo hot, era stato appunto l’attacco della Nappi alla sinistra “che parla il linguaggio dell’antitecnocrazia, esplicita oppure mascherata da antiplutocrazia” e ignara dell’impossibilità di “una svolta egualitaria” in assenza di “sviluppi ulteriori” delle dinamiche sociali nel nostro Paese.

In risposta alla pornostar campana col pallino della politica, il giovane e combattivo intellettuale marxista non ha risparmiato analisi filosofiche e affondi nella storia moderna, argomentando la necessità di una radicale opposizione al capitalismo nella presente fase, premettendo però al saggio la stoccata sotto forma di titolo con dedica alla “signorina Nappi e le orge del Capitale.

Dalla riflessione sulle teorie economiche del Novecento e sulla loro possibile applicazione nel secolo attuale, al proposito a suo modo rivoluzionario dell’opinionista Valentina Nappi di punire l’interlocutore con una forma di sesso estremo e cioè di squirtare in faccia al filosofo”, il passaggio (non è dato sapere per quale strano motivo) è stato breve.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017