Excite

Vanja Hadzovic, la sexy diplomatica che imbarazza il governo serbo

  • Facebook

Bufera sul ministro degli Esteri della Serbia, messo sulla graticola dalla stampa nazionale per il danno all’immagine subito dal governo dopo la pubblicazione di alcune foto osè di una giovane diplomatica.

Guarda gli autoscatti hot della diplomatica

Gli scatti in pose ammiccanti della consigliera del dicastero Vanja Hadzovic sono rimbalzati in poche ore dalla pagina Facebook privata della rappresentante del ministero ai principali siti web del Paese balcanico, ma l’imbarazzo è diventato ancora più grave dopo l’uscita in edicola di un dettagliato servizio sul rotocalco di gossip Blic, che ha contribuito in maniera determinante ad accendere i riflettori della stampa su uno scandalo destinato a lasciare il segno sulla carriera della diretta interessata.

L’esecutivo di Belgrado dovrà gestire al meglio la vicenda, evitando spirali di veleni che non porterebbero ad altro se non ad un indebolimento dell’autorevolezza dell’intera compagine governativa, a partire dal ministero-chiave degli Esteri. Nelle foto girate in rete a tempo di record, la Hadzovic si fa ammirare in tutta la sua prorompenza, mostrando confidenza con l’obiettivo e potenzialità degne di una vera e propria modella: le generose scollature della ventisettenne esteuropea hanno attirato la curiosità del popolo dei social network, sollevando contemporaneamente un polverone sui massimi esponenti istituzionali dello Stato nato dalle ceneri dell’ex Federazione della Yugoslavia.

Ad intervenire, dopo la prima ondata di polemiche seguenti all’arrivo nelle edicole del magazine scandalistico Blic, è stato ieri il ministro in persona, pronto a metterci la faccia per gettare acqua sul fuoco, con la promessa di far rispettare alla sua collaboratrice “il codice di comportamento imposto a tutti i dipendenti del dicastero, anche in merito all’immagine proposta sui profili social individuali”.

La bella e trasgressiva politica, a questo punto, si troverà a fare i conti con un’inchiesta parlamentare, finalizzata ad accertare la compatibilità della condotta tenuta dalla giovane funzionaria con l’eventuale sua permanenza all’interno delle istituzioni. Laureata in management e con un futuro professionale promettente all’orizzonte, Vanja Hadzovic proverà ad uscire dall’angolo nei prossimi giorni mettendo in campo una linea difensiva più o meno agguerrita anche a difesa dell’immagine dell’intero governo serbo.

Un peso non indifferente sulle decisioni che da qui ai prossimi giorni verranno prese dalle parti in causa potrebbero averlo le pressioni dei vertici ministeriali sulla dipendente “ribelle”. Per la Hadzovic, ovviamente, le alternative alla carriera diplomatica non mancherebbero.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017