Excite

Veltroni: "Scuola non al passo coi tempi. Stop ai temi"

La campagna elettorale è in pieno svolgimento e il leader del Partito Democratico Walter Veltroni ha parlato anche di istruzione. Veltroni ha puntato il dito contro i temi e ha detto di voler modernizzare la scuola "legata ancora a un'impostazione ottocentesca". Il leader del Pd si è chiesto come sia possibile che il tema rappresenti l'unica forma di creatività richiesta ai ragazzi. "Possibile che non esistano altre forme con cui possano esprimersi, come un racconto, una foto o un filmato? - ha detto Veltroni - Se un ragazzo è bravo a scrivere racconti perché questa sua capacità non conta nulla?".

Il candidato premier del centrosinistra ha parlato di una scuola al momento non al passo con i tempi. "La scuola - ha sottolineato Veltroni - deve essere un luogo vivo, dove si possono fare delle esperienze di tipo formativo, sportivo, culturale, associativo".

Le parole del leader del Pd sono arrivate dopo l'appello del ministro della Pubblica Istruzione, Giuseppe Fioroni, che ha chiesto ai diversi schieramenti di unirsi di fronte all'emergenza educativa. L'appello di Fioroni sembra essere stato accolto anche dal leader del Popolo della Libertà, Silvio Berlusconi, che solo qualche giorno fa è tornato a parlare di quella che sarebbe la sua riforma scolastica ossia le 'Tre I': impresa, informatica, inglese.

Le parole di Veltroni, però, sono state criticate da molti. Il sindaco di Venezia, Massimo Cacciari, ha così commentato: "Lasciamo perdere la fantasia e altre puttanate. Così va a finire che gli studenti si montano la testa e magari si sentono tutti Leopardi".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016