Excite

Violenza urbana, Rutelli: "Braccialetto per donne"

All'indomani dell'escalation di violenza che ha segnato il weekend appena trascorso, il tema "sicurezza urbana" diviene cruciale all'interno delle dinamiche di campagna elettorale romana. Ad inaugurare il toto-soluzioni ci pensa Francesco Rutelli, con una proposta "shock" subito criticata dal diretto avversario Gianni Alemanno.

"Intendo sperimentare in alcune aree test della città i braccialetti della segnalazione personale . È una cosa molto discussa e che ha bisogno di una verifica. Si tratta di braccialetti per persone che si sentono in situazioni di pericolo che possono trasmettere un impulso di fronte alla percezione di un pericolo. Una sperimentazione che si può fare nella capitale". Questo uno dei punti del programma sulla sicurezza spiegato dal candidato sindaco di Roma del Pd sabato sera , nel corso della conferenza stampa, indetta a seguito dell'episodio di violenza ai danni di una giovane studentessa la scorsa notte presso la stazione La Storta.

Altro provvedimento rutelliano in termini di sicurezza il "potenziamento del segnale dei telefonini nelle metropolitane. Da più sicurezza ai milioni di cittadini che utilizzano i metrò e le linee ferroviarie urbane. Ad esempio nelle gallerie il sentimento di insicurezza è accresciuto dall'impossibilità di mandare messaggi. Questo è un lavoro che si può fare e il comune può aiutare a migliorare e a realizzare. Consentire che le reti di telefonia mobile siano funzionanti in tutte le parti della città. Priorità in tutte le aree in galleria". "L'impegno fortissimo che prendo - ha aggiunto Rutelli - è a tutela dei cittadini di Roma e delle donne in particolare. Credo sia prioritario per chi si candida sindaco di Roma difendere le donne da questa escalation di violenza".

Gianni Alemanno si è espresso così in merito alla proposta formulata sabato: "Ritengo che il braccialetto proposto da Rutelli sia umiliante per le donne perchè rappresenta la resa da parte delle istituzioni incapaci di garantire la sicurezza dei cittadini". Sulla proposta di Rutelli anche il candidato del Pdl a vice sindaco di Roma, Mauro Cutrufo, non è d'accordo: "Quel braccialetto mi ricorda i film americani, ma veniva indossato dai delinquenti e non dalle persone che devono essere difese. La questione, così, viene capovolta".

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016