Excite

Vitalizi addio per 18 tra ex deputati e senatori: Berlusconi e Dell'Utri tra questi

  • Getty Images

Silvio Berlusconi e Marcello Dell'Utri sono tra i 18 ex senatori e deputati che non avranno più diritto a vitalizi per la loro opera in Parlamento. Il motivo? "Sono stati condannati in via definitiva a pene superiori a due anni per reati di particolare gravità". La decisione è giunta dall'Ufficio di presidenza di Montecitorio.

Con loro anche l’ex ministro della Sanità Francesco De Lorenzo, l’ex segretario Psdi Pietro Longo e ancora Massimo De Carolis (Biacofiore) e Giulio Di Donato e Gianstefano Milani (lista Garofano).

Silvio Berlusconi condannato a tre anni

La lista dei diciotto comprende pure Massimo Abbatangelo (Msi), l’ex sindaco di Taranto Giancarlo Cito, Robinio Costi (Psdi), Raffaele Mastrantuono (Psi) e Gianmario Pellizzari (Dc).

Nomi eccellenti tra i Senatori. Oltre a Silvio Berlusconi e Marcello Dell'Utri, ecco spuntare il produttore cinematrografico Vittorio Cecchi Gori, il regista Pasquale Squitieri.

Non basta. Tra i politici (ed ex) senza vitalizio ci sono pure l'ex senatore Dc Giorgio Moschetti, Franco Righetti (ex Margherita),Vincenzo Inzerillo e Franco Girfatti.

Forza Italia ha abbandonato i lavori dell'Ufficio di Presidenza di Montecitorio per protesta. Il Movimento 5 stelle, tra mite Luigi Di Maio ha contestato la decisione, seppur per motivi opposti. "E' una farsa. Ci sono 1543 ex deputati che percepiscono un vitalizio ingiustamente".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017