Excite

Vitalizio dorato

6590 euro al mese per Giancarlo Abete, 3108 per Guido Rossi.
Ci sono anche due volti noti del mondo del pallone fra i beneficiari del vitalizio regalato dallo Stato agli ex parlamentari.
Un ottimo modo per brindare ai, rispettivamente, 13 e 5 anni trascorsi tra i banchi parlamentari.

Così come rivela un’inchiesta de La stampa "sono circa duemila gli ex parlamentari e poco più di mille gli eredi di deputati e senatori che ricevono gratis da Camera e Senato un vitalizio, variabile da 3 mila 108 (più di 6 volte la pensione sociale) a 9 mila 947 euro al mese a seconda della durata in carica. Costo annuo per l’Erario: 187 milioni di euro (127 pagati dalla Camera e 60 dal Senato). Il vitalizio non può essere rifiutato".

L'alternativa però ci sarebbe. Walter Veltroni ad esempio ha devoluto in beneficenza alle popolazioni africane l’assegno di 9.014 euro mensili.
Altro punto affrontato dall’interessante articolo apparso sulle pagine del quotidiano torinese, riguarda i contributi figurativi: "Da 37 anni c’è poi un’altra anomalia che nessun politico intende correggere: i dipendenti pubblici e privati eletti deputati, senatori, europarlamentari, governatori di Regioni e sindaci di grandi città - grazie all’art. 31 dello Statuto dei lavoratori - possono conservare il posto di lavoro mettendosi in aspettativa con il diritto di vedersi accreditare i contributi figurativi dall'Inpdap, dall'Inps o dall'Inpgi".

Molti giornalisti parlamentari hanno chiesto ad esempio l’accredito di contributi figurativi: Massimo D’Alema, Gianfranco Fini, Maurizio Gasparri, Marco Follini.
Ma la lista è lunga e non riguarda solo giornalisti: "Pensione di magistrato con contributi figurativi per l’ex Capo dello Stato e senatore a vita Oscar Luigi Scalfaro, che ha indossato la toga solo per pochi anni nel dopoguerra. Anche l’ex P.G. di Roma ed ex ministro della Giustizia Filippo Mancuso beneficia di un vitalizio della Camera di 4.725 euro. Stesso importo per l’ex p.m. del pool di Mani Pulite Tiziana Parenti, mentre l’ex deputato di An Publio Fiori percepisce 9.947 euro, ma gli spettano anche i contributi gratuiti sulla pensione di avvocato dello Stato".

Altri nomi di spicco dalle pensioni d’oro sono Franco Bassanini, Giuseppe Zamberletti, Remo Gaspari, Luigi Gui, Virginio Rognoni, Vincenzo Scotti e Franco Nicolazzi (9.947 euro ognuno), Antonio Gava (9.636 ), Filippo Maria Pandolfi (9.512), Salvatore Formica (9.387), Salvo Andò, Pietro Longo e Claudio Martelli (8.455), Renato Altissimo (8.828) ed Emilio De Rose (4.725).
3.108 euro il celebre cardiochirurgo Gaetano Azzolina. Stessa cifra per il regista Pasquale Squitieri, mentre a Franco Zeffirelli vanno 4.725 euro.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016