Excite

Voto rinviato? Deciderà il Tar del Lazio

L'8 aprile il Tar del Lazio deciderà nel merito il ricorso presentato dalla Dc di Giuseppe Pizza per chiedere di essere ammesso a partecipare alle elezioni del 13/14 aprile. La data dell'udienza è stata fissata dopo che il Consiglio di Stato, ribaltando il verdetto del Tar che in prima istanza aveva detto no alla sospensione del provvedimento con cui l'ufficio centrale elettorale nazionale aveva escluso la Dc, ha riammesso la lista alle votazioni.

A decidere nel merito sul ricorso sarà la II sezione bis del Tribunale amministrativo. Tre le possibilità: affermare la propria incompetenza a decidere in quanto l'oggetto del ricorso non rientra nella propria giurisdizione, oppure l'accoglimento ovvero il rigetto del ricorso stesso. In ogni caso, la decisione non sarà risolutiva, dal momento che sarà comunque possibile presentare un nuovo ricorso al Consiglio di Stato. A complicare la vicenda c'è poi l'annuncio che il ministero dell'Interno presenterà al Consiglio di Stato la richiesta di revocare la decisione con cui la Dc è stata riammessa alle elezioni. La nuova istanza al momento ancora non risulta depositata. Ma la partita più importante è quella che si gioca in Cassazione dove il Viminale ha presentato un ricorso per chiedere che si stabilisca una volta per tutte se la giustizia amministrativa è competente o meno a decidere su questo tipo di controversie. In caso di esito negativo, la questione verrebbe sottratta sia al consiglio di Stato che al Tar e verrebbe rimessa al giudice competente.

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016