Excite

Yasser Arafat avvelenato con il polonio? La scoperta di un istituto svizzero

A gettare nuove ombre sulla morte di Yasser Arafat, avvenuta a novembre del 2004 a Parigi e da sempre giudicata 'misteriosa' dal popolo palestinese, ci ha pensato lo scorso luglio un istituto svizzero di indagini sulla radioattività di Losanna, affermando di avre trovato sugli effetti personali del leader palestinese (in particolare la kefiah, gli abiti e lo spazzolino da denti) tracce di polonio-210, un metalloide radioattivo utilizzato anche per uccidere l'agente russo Alexander Litvinenko. La scoperta ha creato scompiglio e oggi, dopo una lunga trattativa, i familiari e le autorità hanno concesso la riesumazione della salma di Arafat per effettuare una serie di esami autoptici volti ad accertare un eventuale avvelenamento (leggi tutto).

politica.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2017